Finito l'amore fra l'oligarca russo Abramovic e Dasha Zhukova

Finito l'amore fra l'oligarca russo Abramovic e Dasha Zhukova
di Askanews

Londra, 7 ago. (askanews) - Il miliardario russo Roman Abramovic, oggi più noto per essere il proprietario della squadra di calcio londinese del Chelsea, e Dasha Zhukova, fondatrice dell'ormai più famosa galleria d'arte contemporanea di Mosca "Garage", hanno annunciato la loro separazione dopo una love story di dieci anni.L'oligarca 49enne, un tempo l'uomo più ricco di Russia, e la compagna 36enne, non hanno mai confermato se siano convolati a nozze in segreto come sostenuto da diversi media e il comunicato che annuncia la rottura fra i due mantiene il mistero."Dopo dieci anni insieme, abbiamo preso la difficile decisione di separarci ma restiamo amici, genitori e soci", scrivono in una dichiarazione congiunta trasmessa all'Afp da un portavoce di Abramovic. "Ci siamo impegnati a crescere insieme i nostri due figli. Continueremo a collaborare come cofondatori del Museo d'arte contemporanea Garage di Mosca e del Centro culturale di San Pietroburgo", hanno aggiunto.Prima della relazione con Daria Zhukova, Roman Abramovich era già stato sposato due volte ed era padre di cinque figli. E' uno degli oligarchi che si arricchirono diventando molto potenti negli anni '90 prima di perdere terreno dopo l'ascesa al potere di Vladimir Putin.Dopo aver costruito la sua fortuna con il petrolio (Sibneft) e l'alluminio, Abramovic ha rilevato nel 2003 il club calcistico del Chelsea oltre a mantenere diversi interessi in numerosi gruppi minerari. Forbes stima il suo patrimonio a 9 miliardi di dollari, di cui più di un miliardo in opere d'arte, il che lo colloca al 12esimo posto della lista dei più ricchi della Russia. (con fonte Afp)