Tiscali.it
SEGUICI

Buone notizie dagli Usa: Matteo Falcinelli sarà in Italia la prossima settimana. La procura di Roma avvia un' indagine 

“E’ stata concessa dal giudice l'estensione dell'attuale permesso di viaggiare”, ha fatto sapere la madre del ragazzo protagonista di un arresto violento da parte delle forze dell’ordine di Miami.

TiscaliNews   

Matteo Falcinelli, il giovane, protagonista di un arresto violento a Miami, potrà tornare presto in Italia. La madre del ragazzo ha fatto sapere che al ragazzo è stata concessa dal giudice l'estensione dell'attuale permesso di viaggiare. Lo studente, originario di Spoleto, potrà rimanere nel nostro Paese fino al 30 giugno. "Stiamo aspettando l'emissione del documento ufficiale - ha spiegato la madre - sperando di ricevere prima della nostra partenza anche il file con tutte le registrazioni audio e video riguardanti il caso di Matteo. Pensiamo quindi di riuscire a rientrare verso la fine della settimana prossima", ha spiegato la donna.

Legale: "Presenteremo una denuncia al pm di Roma"

Abbiamo riscontrato la massima disponibilità del procuratore capo Francesco Lo Voi e del procuratore aggiunto Ilaria Calò e quindi, nei prossimi giorni appena Matteo tornerà in Italia, presenteremo una denuncia. Al momento qui a piazzale Clodio, in base a quanto abbiamo appreso, c'è solo una segnalazione del Consolato". E' quanto afferma l'avvocato Francesco Maresca, legale della famiglia di Matteo Falcinelli, al termine dell'incontro, negli uffici della procura di Roma, con il procuratore Lo Voi e l'aggiunto Calò a cui era presente anche il parlamentare David Ermini.

La procura di Roma avvia un' indagine 

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine, al momento senza indagati o ipotesi di reato, in relazione alla vicenda di Matteo Falcinelli, il 25enne legato e malmenato dagli agenti a Miami dopo l'arresto. Il procedimento è stato aperto alla luce della segnalazione arrivata a piazzale Clodio dal Consolato. In attesa della denuncia da parte del ragazzo, in cui si potrebbero ipotizzare i reati di tortura e lesioni, gli inquirenti dovranno valutare le questione legate alla competenza e alla giurisdizione

Le violenze durante l'arresto

Le violenze risalgono a febbraio e sono state riprese in un video, dalla bodycam di un poliziotto. Non si esclude che la Procura di Roma, dopo l'incontro con il legale Francesco Maresca, possa aprire un fascicolo d'indagine. Intanto, gli Usa hanno "riconosciuto" le preoccupazioni dell'Italia sul caso di Matteo. 

TiscaliNews   
I più recenti
Grande frana in Papua Nuova Guinea, 'ci sono morti'
Grande frana in Papua Nuova Guinea, 'ci sono morti'
Mosca ammette la responsabilità dell'Isis nell'attacco a Crocus
Mosca ammette la responsabilità dell'Isis nell'attacco a Crocus
Spagna, crolla un ristorante a Maiorca: 4 morti e decine di feriti
Spagna, crolla un ristorante a Maiorca: 4 morti e decine di feriti
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...