Etiopia: forze fedeli al governo riconquistano Shewa Robit

Etiopia: forze fedeli al governo riconquistano Shewa Robit
di Ansa

(ANSA-AFP) - ADDIS ABEBA, 01 DIC - L'Etiopia ha dichiarato oggi che le forze del governo federale hanno riconquistato Shewa Robit, cittadina a 220 chilometri da Addis Abeba, dopo che i ribelli del Tigrè avevano dichiarato di averne preso il controllo la scorsa settimana nella loro avanzata verso la capitale. Il portavoce del governo, Legesse Tulu, ha detto che Shewa Robit è tra le piccole città riprese dalle forze fedeli al primo ministro, Abiy Ahmed, che la scorsa settimana ha annunciato che sarebbe andata al fronte per guidare i soldati in prima linea nella guerra che contrappone le due parti da oltre un anno. Legesse ha affermato ai media di Stato che le cittadine e i loro dintorni "sono state liberate dai terroristi del Tplf", riferendosi al gruppo Fronte popolare di liberazione del Tigrè. Il governo "in breve tempo" riconquisterà anche le città di Dessie e Lalibela, ha aggiunto. Gli Stati Uniti hanno apertamente criticato la gestione della guerra da parte di Abiy, Nobel per la Pace 2019 per la storica mossa di aver messo fine all'ostilità con l'Eritrea e considerato alla sua ascesa come riformatore ed alleato chiave. Cina e Russia, invece, sono state più caute. Il ministero degli Esteri etiopico oggi ha pubblicato su Twitter immagini di una conferenza stampa del consigliere di Stato e ministro degli Esteri cinese, Wang Yi il quale, durante la sua visita nel Paese del Corno d'Africa, ha detto che "la Cina si oppone a qualsiasi ingerenza negli affari interni dell'Etiopia". (ANSA-AFP).