Esposizione prolungata ad aria inquinata come un pacchetto sigarette

Esposizione prolungata ad aria inquinata come un pacchetto sigarette
di Askanews

Roma, 14 ago. (askanews) - L'esposizione prolungata all'inquinamento atmosferico può peggiorare problemi ai polmoni, con lo stesso effetto di chi fuma ogni giorno un pacchetto di sigarette. E' il risultato di una ricerca condotta su un periodo di 10 anni e pubblicata sul Journal of the American Medical Association, scrive l'Independent.I ricercatori hanno indagato come l'esposizione a quattro dei principali agenti inquinanti possa condizionare la salute dei polmoni in 7.071 adulti tra i 45 e gli 84 anni in sei città degli Stati Uniti.Gli studiosi hanno misurato i livelli di particolato, ossido di nitrogeno, Co2 e ozono al di fuori delle case dei partecipanti e hanno poi seguito lo sviluppo di possibili enfisemi o il declino della capacità polmonare.Bronchiti, asma, ostruzione cronica dei polmoni e enfisema sono insieme la terza causa di morte a livello globale. Nel corso dello studio è emerso che la principale associazione è stata tra alti livelli di ozono e declino delle capacità polmonari.L'aumento dei livelli di ozono andava di pari passo con l'incremento degli enfisemi allo stesso ritmo riscontrato in fumatori con un pacchetto di sigarette al giorno per 29 anni di media.Uno degli autori, il professor Joel Kaufman, dell'università di Washington ha spiegato che i risultati li "hanno sorpresi", in particolare l'impatto "della progressione degli enfisemi allo stesso ritmo del fumo".L'ozono in atmosfera è prodotto dalla reazione dei raggi UV con inquinanti come i combustibili fossili. Il processo è accelerato dalle ondate di calore.Mentre molti dei livelli di inquinamento sono in discesa grazie agli sforzi per ridurli, l'ozono continua ad aumentare. Secondo i ricercatori i livelli continueranno a crescere se non verranno ridotti i consumi di combustibili fossili.