Tiscali.it
SEGUICI

Erede al trono dei Paesi Bassi in Spagna per sfuggire a minacce

di Ansa   
Erede al trono dei Paesi Bassi in Spagna per sfuggire a minacce

(ANSA) - L'AIA, 17 APR - La principessa ereditaria dei Paesi Bassi Amalia si è dovuta trasferire in Spagna per un anno per sfuggire alle minacce alla sua sicurezza e al rischio che potesse venire rapita dalla criminalità organizzata proprio mentre si si stava preparando al debutto ufficiale, come hanno svelato i media olandesi. L'erede al trono, ventenne, ha vissuto e studiato a Madrid per più di un anno, ha riferito l'emittente pubblica Nos, citando fonti della casa reale. Secondo Nos la minaccia per Amalia non è scomparsa del tutto, ma grazie a non meglio precisate "misure", ha potuto tornare a vivere e studiare nei Paesi Bassi.

Ora vive ad Amsterdam e oggi per la prima volta, Amalia avrà un ruolo ufficiale nella visita di Stato di due giorni dei reali spagnoli. Nell'ottobre 2022, Amalia è stata costretta ad abbandonare il progetto di vivere in un alloggio per studenti a causa di timori per la sicurezza, poche settimane dopo aver iniziato a studiare politica, psicologia, legge ed economia all'Università di Amsterdam. La principessa era stata immortalata dai fotografi raggiante all'inizio dei suoi studi, e si era parlato molto del fatto che avesse intenzione di vivere in un alloggio per studenti. In seguito, però, la coppia reale ha dichiarato che la figlia era stata costretta a tornare nel palazzo dell'Aia, che è molto sorvegliato. "Non può vivere ad Amsterdam e non può uscire dal palazzo... Questo ha enormi conseguenze sulla sua vita", aveva dichiarato la Regina Maxima commossa. I funzionari non avevano spiegato i dettagli ma la decisione era arrivata dopo la notizia che Amalia e il primo ministro Mark Rutte erano stati citati in dichiarazioni di gruppi della criminalità organizzata, facendo temere rapimenti. (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Procuratore Cpi chiede mandato d'arresto per Netanyahu e Hamas
Procuratore Cpi chiede mandato d'arresto per Netanyahu e Hamas
Iran in lutto, domani cerimonia funebre Raisi: Mokhber presidente
Iran in lutto, domani cerimonia funebre Raisi: Mokhber presidente
La moglie di Assange, Stella, mentre si reca in tribunale con gli avvocati (Ansa)
La moglie di Assange, Stella, mentre si reca in tribunale con gli avvocati (Ansa)
Chiapas, attentato contro un'altra candidata di Morena
Chiapas, attentato contro un'altra candidata di Morena
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...