Draghi: "Con che coscienza la gente salta la lista?"

di Askanews

Milano, 8 apr. (askanews) - "Con che coscienza la gente salta la lista sapendo che lascia esposto a un rischio concreto di morte chi ha più di 75 anni?", si chiede il presidente del Consiglio Mario Draghi in conferenza stampa."La prima cosa da capire - ha sottolineato - è seguire le linee guida espresse da Speranza e dal Cts: la raccomandazione è usare il vaccino AstraZeneca per gli over 60. Ma il rischio di decesso è massimo per coloro che hanno più di 75 anni, quindi bisogna vaccinare prioritariamente quelli che hanno più di 80, 75, 70, fino a 60. Tutto dipende da questo, quindi smettetela di vaccinare chi ha meno di 60 anni, i giovani, i ragazzi di 35 anni, psicologi di 35 anni perchè sono operatori sanitari. Queste platee di operatori sanitari che si allargano: con che coscienza un giovane - o comunque chi è fuori - salta la lista? Con che coscienza la gente salta la lista sapendo che lascia esposta a un rischio concreto di morte chi ha più di 75 anni o chi è fragile".