Covid, Johnson: dal 19 luglio stop restrizioni in Inghilterra

Covid, Johnson: dal 19 luglio stop restrizioni in Inghilterra
di Askanews

Roma, 5 lug. (askanews) - Il premier britannico Boris Johnson ha confermato che dal 19 luglio la maggior parte delle restrizioni anti-Covid in Inghilterra saranno cancellate e che la popolazione dovrà usare il proprio giudizio nell'uso degli strumenti per mitigare i contagi, tra cui la mascherina e il distanziamento sociale. Una decisione che la comunità scientifica ha bocciato perché il generale allentamento potrebbe equivalere a "costruire nuove fabbriche di varianti".Indossare la mascherina, infatti, non sarà più obbligatorio dal 19 luglio in avanti, ha detto Johnson, tranne che in ospedali e altri luoghi specifici. La regola delle sei persone massimo in abitazioni private sarà cancellata. Ci saranno aggiornamenti sulla scuola e l'isolamento, ha aggiunto. Stop alle restrizioni su funerali e matrimoni e anche per il servizio ai tavoli a bar e ristoranti.Il premier, però, ha avvertito che i contagi raggiungeranno quota 50mila entro la fine del mese e "dobbiamo fgare i conti, tristemente, con più decessi da Covid". Il mese scorso l'ultimo step della roadmap inglese per uscire dalle restrizioni era staa rinviato a causa della variante Delta.