Covid, Di Maio: pronti a qualsiasi misura per evitare la chiusura

Covid, Di Maio: pronti a qualsiasi misura per evitare la chiusura
di Askanews

Roma, 3 dic. (askanews) - "In vista del Natale dobbiamo adottare tutte le misure utili a stabilizzare la curva e cominciare a farla calare" e "dobbiamo valutare tutte le misure che servono ad evitare, ad esempio, il blocco della mobilità tra le regioni, che sicuramente impedirebbe di passare serenamente il Natale": è quanto ha detto sulla pandemia di Covid-19 il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, interpellato dalla stampa a margine dei Med Dialogues in corso a Roma, rimarcando che "tutte le misure che la comunità scientifica proporrà per evitare la chiusura del Paese noi le dobbiamo adottare".Alla luce del peggioramento della situazione in diversi Paesi europei, il titolare della Farnesina ha ricordato "le polemiche di quando abbiamo stabilito che il green pass era obbligatorio sui luogi di lavoro"."Allora si diceva che l'Italia aveva le misure più rigide di tutto il mondo. Si citavano Paesi lontani con ironia per dire che solo pochissimi paesi del mondo, lontanissimi dalla nostra cultura avevano stabilito quest'obbligo. Guardate cosa sta avvenendo ora intorno a noi", ha detto il ministro, citando il caso dell'Austria e della Germania, che ieri ha aperto all'introduzione dell'obbligo vaccinale."Tutti i paesi stanno adottando misure rigide. Noi in questo momento possiamo permetterci il lusso di non discutere ancora di obbligo vaccinale solo perchè abbiamo l'87% della popolazione vaccinata e dobbiamo continuare a lavorare per convincere a vaccinarsi la parte rimanente", ha concluso.