Coronavirus: 45 poliziotti feriti nei cortei a Berlino

Coronavirus: 45 poliziotti feriti nei cortei a Berlino
di Ansa

(ANSA) - BERLINO, 02 AGO - Circa 45 agenti di polizia sono rimasti feriti nel fine settimana a Berlino durante una serie di manifestazioni contro le restrizioni per il coronavirus in Germania. 133 persone sono state arrestate durante le proteste di ieri, tra cui quella dei negazionisti, ribattezzata "Giorno della libertà", che ha raccolto 20.000 persone, la maggior parte senza mascherine.Tra i reati contestati, resistenza di agenti di polizia, la violazione della pace e l'uso di simboli incostituzionali. Il corteo negazionista è partito dalla Porta di Brandeburgo ed è stato disperso dalla polizia nel tardo pomeriggio, ma centinaia di persone sono rimaste in zona fino a tarda sera. In una manifestazione antifascista nel distretto di Neukoelln, sono state lanciate pietre contro gli agenti, fuochi d'artificio, danneggiati due veicoli della polizia e un ufficio. Diversi agenti sono rimasti feriti mentre disperdevano la folla. Stamane alcune centinaia di persone sono tornate a riunirsi alla Porta di Brandeburgo, anche se la maggior parte indossava le mascherine e rispettava il distanziamento sociale. Nonostante il bilancio relativamente basso dei contagi in Germania, le autorità sono preoccupate per un aumento delle infezioni nelle ultime settimane e i politici hanno criticato la manifestazione di ieri, definendola irresponsabile. (ANSA).