Concorso fotografico Stenin, l'italiano Danilo Garcia Di Meo tra i vincitori

Concorso fotografico Stenin, l'italiano Danilo Garcia Di Meo tra i vincitori
di Askanews

Roma, 5 ago. (askanews) - Un fotoreporter siriano, un ungherese, varie russi e anche un italiano sono i vincitori dell'edizione 2016 del concorso internazionale di giornalismo fotografico intitolato ad Andrei Stenin. Il gruppo mediatico "Rossiya Segodnya" ha annunciato la lista dei prescelti per le varie sezioni del concorso: i premi saranno consegnati il 30 agosto a Mosca, quando verrà annunciato il il vincitore del premio principale del concorso "Gran Prix".I vincitori di quest'anno per la sezione "Notizie principali" sono i fotoreporter Ammar Abdullah dalla Siria con la fotografia "Correndo dalla morte" e Balazs Beli dall'Ungheria con il servizio fotografico "La via balcanica". Nella nomination "I colori del mondo. L'armonia della vita" hanno vinto i russi Elena Anosova con l'opera "L'angolo degli orsi" e Fedor Telkov con lo shooting fotografico "I vecchi credenti". Per la sezione "Sport" ci sono due vincitori: Aleksej Mal'gavko con la foto "Campionati mondiali di nuoto 2015" e Aleksej Filippov con la serie di fotografie "Confronto" entrambi russi.Nella sezione "Il mio Paese" hanno vinto Elena Chernomortseva (Russia) con l'opera "La storia, conservata dall'acqua" e Dmitry Tkachuk con la serie di foto "Silenzio bianco". Svetlana Bulatova con la foto-storia "Movlid" e Danilo Garcia Di Meo (Italia) con il servizio fotografico "Letizia - Storia di vite non viste" sono i vincitori della sezione "Ritratto. Un eroe del nostro tempo".La lista completa di vincitori e concorrenti della competizione in memoria di Andrei Stenin è pubblicata sul sito stenincontest.ru."Siamo lieti di annunciare vincitori e premiati del concorso fotografico Andrey Stenin del 2016. Quest'anno abbiamo introdotto nuove sezioni per dare la possibilità ai giovani fotografi di abbracciare temi più vasti. Il concorso ha riunito i fotoreporter provenienti da 71 Paesi e da tutti i 5 continenti. Ci fa molto piacere che molti giovani talenti come Elena Anosova, Daria Isaeva, Matic Zorman scoperti l'anno scorso abbiano partecipato anche all'edizione del 2016.Vorrei sottolineare che la giuria del concorso non ha potuto lasciare senza attenzione molte opere che fanno riflettere, fanno immergere nella storia presentata sulla fotografia per questo è stata presa la decisione di introdurre i voti speciali dalla giuria", ha raccontato Aleksandr Shtol' direttore dell'ufficio fotografico MIA "Rossiya Segodnya".Il concorso internazionale di giornalismo fotografico intitolato ad Andrei Stenin - fotoreporter russo ucciso nell'agosto 2014 in Ucraina, durante una missione di lavoro, all'età di 34 anni - si pone come obiettivo sostenere i giovani fotografi e attirare l'attenzione dell'opinione pubblica sulla missione del giornalismo fotografico moderno. Il concorso è l'unica piattaforma in Russia all'interno della quale la comunità internazionale dei fotografi può scoprire nuovi nomi di fotogiornalistica, mantenere e sviluppare i suoi elevati standard, formulare i criteri di qualità della fotografica documentaristica in Russia e nel mondo. Nel 2016 il concorso è stato la più grande piazza per le sfide di fotografia tra giovani fotografi, ricevendo un totale di 6000 lavori da 71 Paesi del mondo, Russia compresa.Le categorie più gettonate per numero di candidature sono state "Il mio Paese", "Ritratto. Un eroe del nostro tempo" e "I colori del mondo. Armonia della vita".L'ampiezza geografica del concorso abbraccia tutti e 5 i continenti, comprendendo Paesi di Europa, America Settentrionale e Meridionale, Africa, Medio Oriente, India, Australia e Sud-est asiatico. I partecipanti russi vengono da ogni parte del Paese, da Kaliningrad, Mosca e San Pietroburgo fino a Vladivostok e Jalta. La cerimonia solenne di premiazione e l'esposizione delle opere dei vincitori si terranno in agosto a Mosca.Il Concorso internazionale di giornalismo fotografico intitolato ad Andrei Stenin si tiene nel 2016 con il sostegno dei maggiori mass media, agenzie stampa e comunità di fotografi russi e internazionali. In veste di partner mediatici generali del concorso vi sono: il canale televisivo statale russo "Rossija-Kultura", il portale di notizie e informazioni KP.ru, il portale di informazione Jourdom e il portale Russian Photo. I partner mediatici internazionali del concorso sono: l'agenzia di stampa askanews, l'agenzia Antara foto, l'agenzia di stampa EFE , EBC, la holding mediatica Independent Media, l'agenzia di stampa Notimex, il canale televisivo e portale RT, The Royal Photographic Society, Shanghai United Media Group (SUMG), l'agenzia di stampa Xinhua. In qualità di partner mediatici di settore troviamo: Photo Academy, l'agenzia GeoPhoto, il portale Photo-study.ru, Unione dei giornalisti russi, Unione giornalisti di Mosca, Student Media Union, il portale di informazione YOung JOurnalists e il festival "Photoparade in Uglich".