Colombia: corte ordina sospensione missione militare Usa

Colombia: corte ordina sospensione missione militare Usa
di Ansa

(ANSA) - BOGOTA', 03 LUG - Il tribunale amministrativo di Cundinamarca, in Colombia, ha concesso al presidente del Paese sudamericano Ivan Duque, 48 ore per sospendere gli "effetti giuridici" con cui ha autorizzato la presenza nel territorio colombiano di una missione militare statunitense per attività di contrasto al traffico di droga. Nella decisione presa ieri, la corte ha inoltre ordinato che nello stesso periodo di tempo vengano inviate al parlamento tutte le "informazioni relative all'ingresso e al soggiorno" del personale militare straniero. L'ordine è conseguenza di una richiesta di tutela, intesa come ricorso giudiziario straordinario, presentata da un gruppo di parlamentari dell'opposizione che hanno rivendicato il loro diritto ad approvare una missione di questa natura. Settimane fa, il governo degli Stati Uniti, attraverso la sua ambasciata a Bogotá, ha annunciato l'arrivo in Colombia di un'unità militare d'élite destinata a sostenere la lotta contro il narcotraffico nel Paese sudamericano. Il governo colombiano ha difeso la presenza dei militari Usa, sottolineando che non avrebbero partecipato alle azioni militari sul campo e che il loro arrivo era parte degli accordi di cooperazione con Washington, in risposta ai legislatori che sostenevano che la presenza delle truppe straniere doveva essere approvata dal Parlamento. Il governo ha annunciato che farà appello alla sentenza del tribunale. Il ministro della Difesa Carlos Holmes Trujillo, ha sottolineato che l'esecutivo è rispettoso delle decisioni giudiziarie e che quindi l'ordine sarà eseguito. Tuttavia, il funzionario ha assicurato che il governo presenterà un appello al Consiglio di Stato. (ANSA).