Cina estende esercitazioni militari contro Taiwan

Cina estende esercitazioni militari contro Taiwan
di Askanews

Milano, 8 ago. (askanews) - Un giorno dopo la fine programmata delle sue più grandi esercitazioni di sempre l'esercito cinese ha annunciato il prolungamento delle esercitazioni militari nei mari e nello spazio aereo intorno a Taiwan, per protestare contro la visita della scorsa settimana a Taipei della presidente della Camera dei rappresentanti Usa Nancy Pelosi. Le esercitazioni includerebbero esercitazioni anti-sottomarino, apparentemente mirate al sostegno degli Stati Uniti a Taiwan in caso di una potenziale invasione cinese, in base a quanto postato su Twitter dalle autorità cinesi.In un commento l'agenzia di stampa di Pechino Xinhua usa un noto proverbio cinese per attaccare gli Stati Uniti, paragonando Pelosi alla "mantide religiosa che cerca di fermare il carro". E scrive oggi che "la Cina dimostra la sua forte determinazione e capacità di difendere la sovranità nazionale e l'integrità territoriale".Xinhua sul suo sito, anche nella sezione in lingua russa, afferma inoltre che il consigliere di Stato cinese e ministro degli Esteri Wang Yi ha affermato durante la sua visita in Bangladesh che gli Stati Uniti "sbagliano su tre punti" riguardo al viaggio "irresponsabile" della Pelosi "nella Taiwan cinese". "In primo luogo, ha osservato il capo del ministero degli Esteri cinese, la parte americana ha gravemente interferito negli affari interni della Cina" si legge. "In secondo luogo, ha continuato Wang Yi, gli Stati Uniti hanno assecondato e sostenuto le forze di "indipendenza di Taiwan"", si aggiunge. "Terzo, ha detto, la parte americana ha deliberatamente danneggiato la pace nell'area dello Stretto di Taiwan".Nel frattempo, Taipei ha riferito che l'esercito di Taiwan condurrà esercitazioni di artiglieria nella contea di Pingtung domani e giovedì, in risposta alle esercitazioni cinesi.