Tiscali.it
SEGUICI

La Casa Bianca smentisce il New York Times e ribadisce: "Biden non si ritirerà"

Donald Trump intanto guadagna terreno: secondo un nuovo sondaggio è in vantaggio su Biden 49 a 43 per cento, tre punti in più rispetto a una settimana prima del faccia a faccia

TiscaliNews   
Foto Ansa
Foto Ansa

Il presidente americano Joe Biden "non si ritirerà assolutamente" dalla corsa e sta "andando avanti" con la sua campagna elettorale. A ribadirlo è stata la portavoce della Casa Bianca Karine Jean-Pierre, mentre crescono i timori e prosegue il pressing - ufficiale e dietro le quinte - perché l'anziano leader Dem faccia un passo indietro dopo la disastrosa prova al dibattito contro Donald Trump. Quest'ultimo, intanto, guadagna terreno: secondo un nuovo sondaggio New York Times e Siena College, è in vantaggio su Biden 49% a 43%, tre punti in più rispetto a una settimana prima del faccia a faccia tra i due candidati. Il presidente ha citato la stanchezza come nuova spiegazione per la sua scarsa prestazione, dicendo che era stato imprudente fare "il giro del mondo un paio di volte" prima del dibattito e che "si era quasi addormentato sul palco". Ma era tornato negli Stati Uniti da quasi due settimane e aveva trascorso due giorni rilassandosi e sei preparandosi al faccia a faccia.

Il presidente 81enne tira dritto e guarda all'appuntamento di venerdì, la prima intervista televisiva dopo il dibattito con George Stephanopoulos di ABC News: un'occasione fondamentale, insieme alle tappe della campagna in Pennsylvania e Wisconsin, per convincere gli elettori di essere in grado di portare a termine un altro mandato. Che sia necessario persuadere il pubblico velocemente ne è consapevole anche lui, come ha riferito il Nyt citando indiscrezioni uscite da un suo incontro con un alleato. Nell'articolo, il quotidiano sostiene che l'inquilino della Casa Bianca sta valutando se continuare la corsa. È "ben consapevole della sfida politica che deve affrontare", ha sottolineato un suo importante consigliere.

Dalla Casa Bianca è arrivata immediata la smentita di Andrew Bates: "Questa affermazione è assolutamente falsa. Se il New York Times ci avesse concesso più di 7 minuti per commentare, glielo avremmo detto", ha scritto su X. E ugualmente, dalla riunione con la vicepresidente e lo staff della campagna elettorale trapelano rassicurazioni sul fatto che il ticket Biden alla presidenza e Harris alla vicepresidenza va avanti. Un altro segnale importante è quello che verrà dall'incontro con i 23 governatori democratici alla Casa Bianca.

Nel mentre il governatore del Minnesota, Tim Waltz, dopo l'incontro con il presidente e i suoi circa 30 colleghi alla Casa Bianca, ribadisce il totale sostegno a Biden: "Tutti i governatori democratici sono dalla parte di Joe Biden e tutti noi vogliamo vincere a novembre". "E' stato un dialogo schietto e franco", ha affermato Awltz. "Il presidente ci ha assicurato che è in corsa per vincere", ha aggiunto la governatrice dello Stato di New York, Kathy Hochul.

Da parte sua, in una nuova intervista alla radio al 'The Eangram show' che andrà in onda domani mattina ora locale (questo pomeriggio in Italia), il presidente statunitense ha ammesso di aver "fatto un casino" e di aver "commesso un errore" al duello tv con Donald Trump. Poche ore prima Biden aveva tentato di spiegare il flop attribuendolo affermando al jet lag dei fitti viaggi tra Europa e America, tanto da ammettere che si era "quasi addormentato sul palco".

Ma per il New York Times Joe Biden appare sempre più in bilico. E la sua vice Kamala Harris sempre più vicina ad ereditarne il testimone. Il quotidiano Usa ha rivelato che il presidente ha confidato ad un alleato chiave che sta valutando se continuare la corsa e di essere consapevole che potrebbe non essere in grado di salvare la sua candidatura se nei prossimi giorni non riuscirà a convincere l'opinione pubblica che è all'altezza dell'incarico.

Decisivi saranno gli eventi di questo lungo weekend per la festa del 4 luglio, con un'intervista venerdì a George Stephanopoulos di Abc e altri comizi in due Stati 'battleground' come la Pennsylvania e il Wisconsin. E' la prima ammissione sul fatto che il presidente stia valutando l'eventuale ritiro, anche se la Casa Bianca ha smentito l'articolo come "assolutamente falso", lamentandosi per il poco tempo concesso dal Nyt per un commento preventivo.

TiscaliNews   
I più recenti
Usa 2024, Biden in Michigan: correrò io e vincerò ancora
Usa 2024, Biden in Michigan: correrò io e vincerò ancora
Al via a Singapore il Sije 2024, brillano i gioielli italiani
Al via a Singapore il Sije 2024, brillano i gioielli italiani
Pyongyang contro la dichiarazione Nato: è un documento illegale
Pyongyang contro la dichiarazione Nato: è un documento illegale
Pene tra 12 e 34 anni per l'omicidio di Villavicencio in Ecuador
Pene tra 12 e 34 anni per l'omicidio di Villavicencio in Ecuador
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...