Canada mette al bando la 'terapia di conversione' per Lgbtq

Canada mette al bando la 'terapia di conversione' per Lgbtq
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 02 DIC - Il Canada mette al bando la "terapia di conversione" dei membri della comunità Lgbtq. In una rara dimostrazione di unanimità nel Parlamento di Ottawa, è stata approvata una mozione proposta a sorpresa dai conservatori per accelerare il via libera. "Sogno il giorno in cui le questioni Lgbtq non saranno più questioni politiche. E siamo un giorno più vicini a quel momento", ha commentato il deputato liberal Randy Boissonnault. Il ministro della Giustizia canadese David Lametti, da parte sua, ha elogiato i conservatori per aver portato avanti la mozione: "Ci sono chiaramente persone tra di loro che hanno esercitato una grande leadership, e le ringrazio - ha affermato -. Questo è ciò che possiamo fare quando il Parlamento lavora insieme". Il disegno di legge era stato presentato per la prima volta nel marzo 2020, ma si era arenato diverse volte. (ANSA).