Business Forum Italia-Etiopia per rilanciare collaborazione economica

Business Forum Italia-Etiopia per rilanciare collaborazione economica
di Askanews

Roma, 23 giu. (askanews) - Le imprese italiane guardano con molto interesse all'Etiopia. Lo conferma il Business Forum Italy-Ethiopia di oggi, che ha visto più di 80 imprese italiane partecipare ai lavori della sessione plenaria della mattina e agli incontri bilaterali con gli operatori di business etiope che si sono svolti il pomeriggio.L'evento, organizzato da Confindustria Assafrica & Mediterraneo, in collaborazione con l'Ambasciata di Etiopia in Italia e con il supporto di Bonelli Erede, si è tenuto a Roma presso Campus Luiss."Il nostro Paese e l'Italia hanno una lunga storia di legami politici, economici e sociali. Il Business Forum offrirà una grande opportunità per gli investitori del settore privato nei due paesi di lavorare insieme nei settori del commercio, degli investimenti e del turismo. Il governo etiope si sta concentrando sullo sviluppo tecnologico, del turismo, della modernizzazione dell'agricoltura, costruzioni e sviluppo urbano per garantire sviluppo e prosperità al nostro paese", ha detto S.E. L'Ambasciatrice di Etiopia a Roma, Demitu Hambisa Bonsa aprendo i lavori dell'incontro."I nostri due paesi hanno la base storica, diplomatica, culturale e la relazione tra due popoli ci offre un'opportunità unica per aiutare ad approfondire e rafforzare le nostre relazioni commerciali", ha spiegato S.E. Redwan Hussien, Consigliere del Primo Ministro della Repubblica Federale Democratica d'Etiopia, commentando lo stato dei rapporti bilaterali tra i due paesi."Le imprese italiane partecipano attivamente ai settori che il Governo etiope privilegia nel suo piano di sviluppoà Per la Business Community italiana c'è un mercato interessante da sfruttare. Le imprese italiane possono investire nell'agricoltura intensiva e su larga scala, come la floricoltura. Un altro enorme potenziale per l'Etiopia è il settore della pelle. Esistono notevoli opportunità per la produzione agroindustriale integrata con particolare attenzione alla produzione leggera e alla produzione pesante come acciaio, metallo e ingegneria, prodotti petrolchimici, prodotti farmaceutici e infrastrutture"."Con l'Etiopia siamo pronti a riavviare un percorso strutturato che si concretizza oggi in un incontro che pone al centro opportunità concrete per sviluppare al meglio la collaborazione economica in un paese chiave dell'Africa Orientaleà E' importante guardare all'Etiopia nell'ottica del partenariato di sviluppo e di crescita reciproca. È questa la sfida per le nostre piccole e medie imprese affiancate nel continente, e soprattutto in Etiopia, dalla solida esperienza che altre aziende italiane hanno già costruito nel paese, dall'azione che svolge UNIDO nel paese e da un contesto istituzionale di cui fa parte anche Confindustria Assafrica & Mediterraneo, sempre più attento alle esigenze delle aziende. Il Business Forum di oggi vuole essere il primo step di un percorso per tornare ad essere sempre più presenti evidenziando la necessità di dover seguire una strada con il dovuto affiancamento", ha concluso la Direttrice Generale di Assafrica, Letizia Pizzi chiudendo i lavori della plenaria.Con il business forum di oggi è stato lanciato un messaggio molto forte, l'Etiopia punta al rilancio della sua economia e sa di poter trovare nelle imprese italiane un partner affidabile.