Biden: la violenza armata negli Usa è "un'epidemia"

Biden: la violenza armata negli Usa è 'un'epidemia'
di Askanews

New York, 8 apr. (askanews) - Il presidente americano Joe Biden, presentando i suoi sei ordini esecutivi sul controllo delle armi, ha definito la violenza armata negli Stati Uniti una "crisi di salute pubblica" e una "epidemia". Ha poi aggiunto che il numero di sparatorie di massa in America è un dato che provoca "imbarazzo a livello internazionale" e di questo "possiamo dare la colpa solo a noi stessi".Biden si è anche rivolto ai critici della riforma delle armi, dicendo che nessuna delle sue azioni esecutive contraddirà la Costituzione: "Niente, niente di quello che voglio raccomandare interferirà con il Secondo Emendamento. Sono argomenti fasulli quelli che fanno riferimento ai diritti del Secondo Emendamento. Ma nessun emendamento alla Costituzione è assoluto"."Che il Congresso agisca o meno, userò tutte le risorse a mia disposizione come presidente per mantenere il popolo americano al sicuro", ha aggiunto Biden, dicendo che il Congresso può fare molto per accompagnare questo sforzo. "Hanno offerto molti pensieri e preghiere, i membri del Congresso, ma non hanno approvato nemmeno una nuova legge federale per ridurre la violenza armata. Basta preghiere, ora è tempo per l'azione", ha ribadito il presidente americano.