Biden ammette: "Non sono sicuro che le leggi a tutela del diritto di voto passino"

di Ansa

"La risposta sincera a Dio e': non so se possiamo farcela". Cosi', il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, ha ammesso di non essere sicuro che le leggi a tutela dei diritti di voto siano approvate dal Congresso, dopo che la senatrice dem Krysten Sinema ha annunciato che non appoggera' la prova di forza per cambiare le regole dell'ostruzionismo in Senato allo scopo di farle passare superando il boicottaggio dei repubblicani. "Non so se riusciremo a farlo, ma so una cosa: finche' avro' fiato in corpo, finche' saro' alla Casa Bianca, finche' saro' impegnato, lottero' per cambiare il modo in cui questi legislatori si sono mossi", ha detto, dopo l'incontro con i senatori dem proprio per convincerli a modificare le norme sul 'filibustering', che finora hanno consentito di bloccare la riforma elettorale.