Tiscali.it
SEGUICI

Australia: donna scagionata per la morte dei suoi 4 figli

di Ansa   
Australia: donna scagionata per la morte dei suoi 4 figli

(ANSA) - ROMA, 05 GIU - Prima dipinta come un'assassina, condannata per aver tolto la vita ai suoi quattro figli. Ora, invece, come una vittima, perché stando agli scienziati in realtà quel crimine atroce non l'ha mai commesso. È questa la storia di Kathleen Folbigg, finora conosciuta come "la peggior serial killer donna australiana" ma che dopo vent'anni di ingiusta detenzione può ritornare a scrivere il suo destino. Tutto ha avuto inizio nel 2003, quando la donna - che ha sempre professato la sua innocenza - è stata condannata a 40 anni, poi ridotti a 25, di carcere con l'accusa di aver ucciso i suoi quattro figli (Sarah, Laura, Patrick e Caleb), di età compresa tra nove settimane e diciannove mesi.

In assenza di solide prove forensi, per i pubblici ministeri dell'epoca Folbigg aveva soffocato i bambini, morti improvvisamente tra il 1989 e il 1999. Per loro non sembrava esserci altra spiegazione. Oggi però nuove evidenze scientifiche hanno dimostrato il contrario. Un team di immunologi ha infatti scoperto che le due figlie della donna condividevano una mutazione genetica - chiamata CalmM2 G114R - che può causare la morte cardiaca improvvisa. I due figli maschi, invece, possedevano una mutazione genetica diversa, legata all'epilessia. Come riportato dalla Bbc, secondo la professoressa Carola Vinuesa, a capo del gruppo di ricerca dell'Australian National University, una sequenza genetica insolita poteva risultare immediatamente evidente nel Dna della signora Folbigg prima ancora che i campioni dei bambini fossero testati. Casi simili, comunque, sono rarissimi. Stando a Vinuesa, ce ne sarebbero 134 in tutto il mondo. (ANSA). .

di Ansa   
I più recenti
Mosca blocca accesso ai siti di 81 media di Paesi Ue
Mosca blocca accesso ai siti di 81 media di Paesi Ue
Russia blocca i siti di Rai, La7, Repubblica e Stampa
Russia blocca i siti di Rai, La7, Repubblica e Stampa
Silli, Italia vuole aree urbane digitali e intelligenti
Silli, Italia vuole aree urbane digitali e intelligenti
Mandati d'arresto della Cpi per Shoigu e Gerasimov
Mandati d'arresto della Cpi per Shoigu e Gerasimov
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...