Tiscali.it
SEGUICI

Terrore al centro commerciale di Sydney: aggredisce e uccide 6 persone, colpito un neonato. "Non è terrorismo"

L'aggressore è morto dopo essere stato colpito da una agente. I testimoni: "Camminava come se stesse mangiando un gelato"

TiscaliNews   

 

Il 40enne autore della strage di ieri nel centro commerciale Westfield Bondi Junction di Sydney, in Australia, soffriva di malattie mentali, era già noto alle forze dell'ordine e "niente" suggerisce che sia stato "guidato da una particolare motivazione ideologia o di altro tipo". Lo ha reso noto il vicecommissario della polizia del Nuovo Galles del Sud, Anthony Cooke.

Cosa è successo

Tutto è accaduto verso le 15.30 locali dentro il popolare shopping center, in quel momento molto affollato: l'aggressore, con addosso una maglietta nera e gialla di una squadra del campionato australiano di rugby e calzoncini sportivi, è uscito dal centro per poi rientrare poco dopo con una grande lama tra le mani, muovendosi con calma glaciale. "Camminava come se stesse mangiando un gelato nel parco", ha raccontato un testimone a una tv locale. Quindi, all'improvviso, ha iniziato a pugnalare chi gli stava vicino, in modo assolutamente casuale, provocando il panico generale. Secondo alcune testimoni, tra i corpi rimasti a terra, ci sarebbero quelli di due uomini della sicurezza.

La fuga

In preda al terrore centinaia di persone hanno cominciato a urlare e a correre per cercare riparo nei negozi o in qualsiasi angolo sicuro. Alcuni di loro hanno preso degli scatoloni, quelli usati per le merci, per creare barricate in modo da proteggersi. In quei momenti così concitati, come si vede in alcuni video del circuito interno che circolano in rete, alcuni clienti coraggiosi hanno tentato di bloccare l'aggressore. Uno di loro lo ha affrontato con una mazza, mentre l'uomo saliva le scale mobili. Altri video mostrano l'aggressore vagare apparentemente senza meta, prima camminando, poi di corsa, mentre le persone lo tengono a distanza. Durante quei lunghissimi minuti di paura, anche i negozianti sono riusciti a limitare la portata della minaccia, chiudendo rapidamente le porte dei loro locali e aiutando così le persone a nascondersi.

Disarmato da un poliziotto

Poi un'agente di polizia in servizio nel luogo della strage lo ha seguito e gli ha sparato quando l'uomo ha cercato di accoltellare anche lei. In pochi minuti la sua foto, mentre blocca l'attentatore, ha fatto il giro del web e in rete c'è già chi chiede che le venga conferito l'Ordine di Australia, una delle massime onorificenze nazionali. "E' certamente un'eroina: non c'è alcun dubbio che il suo coraggio abbia salvato molte vite umane", ha commentato a caldo il premier australiano Anthony Albanese.

I feriti: grave bimbo

Il Paese è sconvolto come allora, e segue con apprensione le condizioni di salute degli otto feriti, soprattutto quelle del più piccolo tra loro, un neonato di nove mesi. Sua madre è una delle vittime e lui versa ancora in condizioni critiche, dopo un'operazione all'addome. Il ministro degli Esteri Antonio Tajani ha fatto sapere che "non risultano italiani tra le vittime".

 

TiscaliNews   
I più recenti
Ucraina: attacco di droni russi a Kharkiv, quattro feriti
Ucraina: attacco di droni russi a Kharkiv, quattro feriti
Scarlett Johansson contro OpenAI: 'Copiata mia voce per ChatGPT'
Scarlett Johansson contro OpenAI: 'Copiata mia voce per ChatGPT'
Usa 2024: Biden raccoglie 51 milioni in aprile, 76 per Trump
Usa 2024: Biden raccoglie 51 milioni in aprile, 76 per Trump
Gaza, media: 4 morti in raid di Israele sul quartiere di Sabra
Gaza, media: 4 morti in raid di Israele sul quartiere di Sabra
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...