Tiscali.it
SEGUICI

Argentina in 'disaccordo' con Londra sulle Falkland/Malvinas

di Ansa   
Argentina in 'disaccordo' con Londra sulle Falkland/Malvinas

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 22 FEB - Non si placa il disaccordo tra Argentina e Regno Unito sulle Falkland/Malvinas: la ministra degli Esteri argentina, Diana Mondino, ieri al G20 di Rio de Janeiro ha avuto "un'accesa discussione" - riferiscono alcuni interlocutori argentini - con il suo omologo britannico, David Cameron, dopo la visita di quest'ultimo alle isole dell'Oceano atlantico meridionale, avvenuta lunedì, la prima in 30 anni per un capo della diplomazia di Londra. "Riguardo alla questione delle Isole Malvinas, la ministra degli Esteri Mondino e il segretario Cameron hanno riconosciuto l'esistenza di un disaccordo", si legge in un secco comunicato diffuso da Buenos Aires.

"La ministra degli Esteri Mondino ha espresso disappunto per le sue dichiarazioni e per la sua visita alle Isole Malvinas, dopo di che ha riaffermato i diritti di sovranità della Repubblica Argentina nella questione delle Isole Malvinas e ha ribadito la volontà del suo Paese di risolvere la controversia in conformità con il mandato della comunità internazionale", continua la nota ufficiale diffusa dopo un teso incontro di 45 minuti tra i due ministri. Ad irritare il governo del presidente ultraliberista argentino Javier Milei (che al recente Forum economico mondiale di Davos aveva auspicato l'avvio di una discussione "adulta" tra i due Paesi sulla questione della sovranità sulle isole) ha contribuito anche un video divulgato sui social dal ministro britannico prima di recarsi a Rio. "Nelle Isole Falkland ho reso omaggio a tutti coloro che hanno perso la vita durante il conflitto del 1982. Non dimenticheremo mai l'incredibile servizio reso dalle forze britanniche. Sosterremo sempre i diritti degli abitanti delle Isole Falkland e il loro lavoro per sostenere la prospera comunità moderna qui", ha affermato Cameron nel video. (ANSA). .

di Ansa   

I più recenti

Pentagono, 1 miliardo di dollari di nuove armi all'Ucraina
Pentagono, 1 miliardo di dollari di nuove armi all'Ucraina
TikTok sospende sistema a premi di Lite dopo l'indagine Ue
TikTok sospende sistema a premi di Lite dopo l'indagine Ue
Ceo Tiktok dopo bando Usa, 'ricorreremo e vinceremo'
Ceo Tiktok dopo bando Usa, 'ricorreremo e vinceremo'
Biden, Israele assicuri i nuovi aiuti a Gaza senza ritardi
Biden, Israele assicuri i nuovi aiuti a Gaza senza ritardi

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...