E’ emersa dal mare e ha stupito il mondo, l’arcipelago di Tonga ha una nuova isola vulcanica

L’evento, avvenuto quattro anni fa, aveva conquistato gli utenti della Rete. Gli scienziati pensavano fosse un’isola destinata a scomparire di nuovo negli abissi, ma ora i dati confermano che resterà nell’arcipelago per tantissimo tempo ancora

E’ emersa dal mare e ha stupito il mondo, l’arcipelago di Tonga ha una nuova isola vulcanica
di R.Z.

La Terra è un pianeta vivo e in continua evoluzione. Madre Natura, anche quando l’uomo non sta ad osservare, lavora senza sosta per modellare quella che è diventata la nostra casa. Lo fa da 4,54 miliardi di anni, ma l’uomo è sul pianeta da così poco tempo che ancora oggi restiamo ipnotizzati dalla sua incredibile originalità. Quattro anni fa la Nasa mostrò in diretta la nascita di una piccola isola vulcanica, situata nel Pacifico meridionale. Quell’isola, che inizialmente si pensava fosse destinata a scomparire da lì a poco tempo, fa oggi parte dell'arcipelago di Tonga e, sostengono i ricercatori, ne farà parte ancora per tantissimo tempo.

L'isola che ha stregato il mondo

La nuova terra, che si estende fra le isole Hunga Tonga e Hunga Ha'apai, le ha di fatto unite, come fossero un’unica conformazione geologica. Ora gli scienziati dell’agenzia spaziale statunitense sostengono possa restare così per i prossimi anni, orientativamente dai 6 ai 30 anni. E’ possibile tuttavia che la previsione possa esser disattesa. Sia Hunga Tonga che Hunga Ha'apai, infatti, sono già sopravvissute oltre i più rosei pronostici.

Il racconto di un esploratore

E a distanza di 4 anni dalla nascita della striscia di terra Dan Slayback, ricercatore della prima spedizione scientifica che ha messo piede sull'isolotto, è voluto tornarci. “Eravamo tutti come ragazzini sbalorditi - ha raccontato Slayback -. Mi ha davvero sorpreso quanto fosse grande”. La nuova terra, infatti, è caratterizzata dalla presenza di colline scoscese, scogliere a strapiombo e una discreta vegetazione.