Tiscali.it
SEGUICI

Allarme attentati sulle manifestazioni calcistiche. Smantellata cellula dell'Isis: voleva colpire giocatori e tifosi del Real Madrid

L'operazione, che ha visto la stretta collaborazione di Europol, FBI e la polizia di Olanda, Germania, Francia, Estonia, Romanía e Islanda, ha portato all’arresto di nove persone

TiscaliNews   
Allarme attentati sulle manifestazioni calcistiche. Smantellata cellula dell'Isis: voleva colpire...

La polizia spagnola avrebbe sgominato una cellula terroristica dell'Isis che stava programmando una serie di attentati da portare a segno durante le manifestazioni calcistiche. In particolare, secondo quanto riportano i media spagnoli, il gruppo terrorista aveva programmato un attacco al bus dei calciatori del Real Madrid e ad altri obiettivi non meglio precisati nel corso degli Europei di calcio e delle Olimpiadi 2024 di Parigi. La "Fundacion I'lam - questo il nome della cellula terroristica smantellata secondo il quotidiano El Confidencial ripreso poi da tutti i principali media spagnoli - aveva puntato il Bernabeu" e invitava i propri militanti a sparare contro i giocatori e i tifosi. Il giornale spagnolo sottolinea che all'operazione di intelligence per sgominare il gruppo avrebbero partecipato Europol, FBI e la polizia di Olanda, Germania, Francia, Estonia, Romanía e Islanda. Nell'operazione sono state arrestate nove persone a Salt (Girona), Algeciras (Cadice), Anta (Almeria) e Tenerife.

Il poster diffuso online dai militanti dell’Isis

Nel manifesto diffuso online si vede un uomo incappucciato che spara e l'obiettivo del suo mirino telescopico puntato verso l'autobus del Real Madrid. "Mio caro fratello. Aspetta in un posto vicino al punto di arrivo dei giocatori. Prendili di mira insieme ai loro seguaci". In stretta collaborazione con l'Europol e l'FBI americana, l'operazione delle autorità spagnole mirava a colpire l'autoproclamata Fondazione I'lam, uno dei maggiori centri di propaganda legati allo Stato islamico, con stazioni radio, agenzie di stampa, società di produzione video e profili sui social network che diffondono contenuti radicali in una moltitudine di lingue, compreso lo spagnolo. Lo Stato Islamico non è nuovo a questo tipo di minacce e già lo scorso aprile aveva creato il panico minacciando di attaccare gli stadi dove si disputavano i quarti di finale di Champions League.

 

TiscaliNews   
I più recenti
Austin a Gallant, 'ridurre al minimo le vittime civili'
Austin a Gallant, 'ridurre al minimo le vittime civili'
Usa, 'segnalazioni di vittime civili nel raid a Gaza'
Usa, 'segnalazioni di vittime civili nel raid a Gaza'
Elezioni Usa, a Milwaukee fervono i preparativi per la convention repubblicana
Elezioni Usa, a Milwaukee fervono i preparativi per la convention repubblicana
Netanyahu, 'non c'è certezza sull'eliminazione di Deif'
Netanyahu, 'non c'è certezza sull'eliminazione di Deif'
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...