A Copenaghen una "light run" tra 50 opere d'arte al led

di Askanews

Roma, 20 feb. (askanews) - Nonostante la pioggia e i forti venti, mentre le tempeste Eunice e Nora colpivano la Danimarca, 1.500 runner con indosso delle luci al led hanno attraversato le strade illuminate con diversi colori di Copenaghen. È una delle più grandi installazioni di luci in Europa, realizzata in collaborazione con il Centro danese di Architettura, con 50 opere d'arte fatte di luce lungo un percorso di 7,5 chilometri. "Come mi sento? All'inizio molto bagnata, devo dire, perché stava piovendo, ma poi ora molto bene. È stato molto bello fare parte del gruppo e attraversare le attrazioni. È stato bello!", spiega ad Afp una runner, Theresa Haffer. "In realtà ho visto alcune sculture di luce molto belle che non avevo notato quando ho corso vicino ad esse perché erano nascoste. Ma è stato molto bello esplorare la città", aggiunge il partecipante Jesper Grossman. "Perché indossavo le luci, sapete, e poi c'era come un grande serpsente di luci che attraversava la città e nim sono sentito come parte dell'attrazione. E come se fossimo una delle attrazioni che puoi vedere, il che è stato molto bello", afferma un altro runner, Nicklas Hojlund Nielsen. "Dopo il Covid questo è un evento meraviglioso che aiuta le persone a uscire a incontrarsi fuori", spiega Dorthe W. Barsoe, organizzatrice e vice-presidente centro architettura danese.