Usa 2020, dopo il rapper Kanye West si candida anche Lindsay Lohan

Usa 2020, dopo il rapper Kanye West si candida anche Lindsay Lohan
di LaPresse

Washington (Usa), 17 ott. (LaPresse/EFE) - L'annuncio arriva su Instagram: l'attrice americana Lindsay Lohan potrebbe candidarsi alle elezioni presidenziali del 2020 negli Stati Uniti, seguendo le orme del rapper Kanye West. L'attrice ventinovenne ha infatti postato una foto sul suo account con il testo: "Nel 2020 potrei presentarmi come presidente" e ha ringraziato l'attuale presidente, Barack Obama, per "ispirarla ad essere una persona migliore". Lohan ha utilizzato il tag #lindsaylohanat35 (l'età che avrà nel 2020).L'annuncio dell'attrice segue quello del rapper Kanye West, che ad agosto durante la sua esibizione agli Mtv Video Music Awards a Los Angeles ha rivelato di volersi presentare come candidato alla Presidenza degli Stati Uniti nel 2020.Problemi di alcool e di droga hanno caratterizzato la carriera di Lindasy Lohan, che nel 2005, quando era ancora minorenne, partecipava già alle riunioni degli Alcolisti Anonimi. Nell'agosto del 2007 è stata dichiarata colpevole di cinque capi di accusa per guida in stato di ebrezza e possesso di droga ed è stata condannata a quattro giorni di carcere. La pena è stata poi ridotta con un patteggiamento e l'attrice non ha trascorso neanche un giorno in prigione. Gli eccessi hanno segnato la carriera cinematografica di Lohan, piccola star da bambina della fabbrica Disney che poi ha lavorato per registi de calibro di Robert Altman, Robert Rodriguez e Paul Schrader.