Tra i lavoratori dell'aeroporto di Bruxelles infiltrati Isis. Salah estradato in Francia

Salah Abdeslam dopo aver chiesto di essere consegnato alla Francia ha annunciato di voler "collaborare con le autorità francesi"

Tra i lavoratori dell'aeroporto di Bruxelles infiltrati Isis. Salah estradato in Francia
TiscaliNews

Nuova operazione di polizia a Courtrai, nella provincia delle Fiandre Occidentali, in Belgio, nell'ambito delle indagini sull'attentato sventato in Francia. Secondo quanto riferiscono i media belgi, che citano la procura federale, il blitz sarebbe in connessione con il presunto jihadista 34enne Reda Kriket, arrestato la scorsa settimana a Argenteuil, vicino a Parigi. Nell'appartamento di Kriket erano stati trovati esplosivi del tipo TATP (il più usato dall'Is), kalashnikov e pistole.

Simpatizzanti Isis - I terroristi degli attentati di Bruxelles hanno inviato dei 'ricognitori' per verificare la sicurezza dei luoghi presi di mira. Lo scrive in una lettera aperta la polizia dell'aeroporto, citata dal quotidiano Het Belang Van Limburg. Scenario ancor più inquietante, ipotizzato sempre dalla polizia aeroportuale, sarebbe la presenza dei simpatizzanti dello Stato Islamico tra il personale dello scalo di Zaventem. "Alcune persone sospettate di aver combattuto in Siria sono venute all'aeroporto come 'falsi turisti'. Noi abbiamo segnalato la loro presenza, ma non sappiamo se sia stata fatta qualcosa dopo questa informazione", hanno scritto gli agenti della polizia.

Sospetti tra i lavoratori dell'aeroporto - Tra il personale dell'aeroporto di Zaventem ci sono delle persone sospette, secondo la polizia aeroportuale. "Quando abbiamo controllato queste persone, siamo rimasti sorpresi più di una volta", hanno ricordato i poliziotti, "Ci sono a volte ragazzi difficili con un'ideologia radicale e un lungo dossier alle proprie spalle". Ancora oggi, ci sarebbero almeno cinquanta simpatizzanti dell'Isis che lavorano all'aeroporto.

Estradizione per Salah Abdeslam - La magistratura del Belgio ha concesso il via libera all'estradizione in Francia di Salah Abdeslam, il principale sospetto per le stragi terroristiche di novembre a Parigi arrestato con un blitz nel quartiere di Molenbeek, alla periferia di Bruxelles. Lo ha annunciato la procura belga. Salah Abdeslam è al momento detenuto in un carcere di massima sicurezza nei pressi di Bruges, il suo legale ha confermato che intende collaborare con la giustiia francese.