Tiscali.it
SEGUICI

Il Papa è in Piazza San Pietro per la messa delle Palme

Il Pontefice dimesso ieri dopo il ricovero al Gemelli celebra dalle 10 con il cardinale Sandri dando il via ai riti della Settimana santa

TiscaliNews   
Foto Ansa
Foto Ansa

Papa Francesco è in Piazza San Pietro per presiedere la Messa delle Palme, prima apparizione in pubblico dopo essere uscito dal Policlinico Gemelli nella giornata di ieri. Il Pontefice è entrato sulla jeep bianca, solitamente usata in queste occasioni, ed è apparso sorridente mentre salutava la folla, ben 30 mila persone accorse nel luogo simbolo della cristianità. Quindi si è recato sotto l'Obelisco per la benedizione delle palme. Il Papa quindi si è alzato in piedi ed ha ascoltato la lettura del Vangelo secondo Matteo in cui si narra della giornata dell'ingresso di Cristo a Gerusalemme, alla vigilia della Passione. Al termine della benedizione, Bergoglio è tornato a salire sulla jeep bianca per raggiungere il sagrato della Basilica con una palma intrecciata in mano.

Il ritorno in Vaticano

Una celebrazione che arriva poche ore dopo essere stato dimesso dall'ospedale romano dove è stato ricoverato per tre giorni per una bronchite. Le condizioni di salute dell'86enne pontefice argentino avevano destato preoccupazione dopo il suo ricovero per difficoltà respiratorie. Ma anche quando era considerato fuori pericolo, c'erano dubbi sulla data del suo ritorno in Vaticano e sulla sua possibile partecipazione ai riti della Settimana Santa. Tali dubbi sono stati fugati venerdì, quando il Vaticano ha annunciato che Francesco sarebbe stato dimesso il giorno successivo e avrebbe partecipato alla settimana più significativa della Chiesa, che commemora la morte e la risurrezione di Cristo raccontate nei Vangeli. Le celebrazioni continueranno fino alla Messa di Pasqua di domenica 9 aprile.

Come in altre occasioni e poiché è costretto sulla sedia a rotelle a causa di dolori al ginocchio, Francesco presiederà solo la cerimonia di domenica, seduto al centro dell'altare. Il Papa argentino è determinato a rispettare il suo programma di lavoro e ha voluto mostrare al mondo che si è ripreso "Sono ancora vivo", ha scherzato con i fedeli e i giornalisti all'uscita dal Policlinico Gemelli di Roma. Alla domanda su come si sentisse, ha raccontato un aneddoto sulla morte, aggiungendo: "Ho provato solo fastidio, ma non ho avuto paura".

Una settimana faticosa per il Papa

Uno dei suoi compagni di purpurea, Leonardo Sandri, vice-decano del Collegio cardinalizio, che sta per compiere 80 anni, sostituirà Francesco dall'altare domenica. Nonostante la recente malattia e le diverse ore trascorse all'aperto, Francesco si affaccerà poi alla finestra del palazzo apostolico per l'Angelus. La Messa di domenica apre una settimana faticosa e piena di impegni per l'anziano pontefice, che comprende la Messa "In Coena Domini" del Giovedì Santo al carcere minorile di Casal del Marmo a Roma. Il portavoce del Papa, Matteo Bruni, ha detto che la Messa nell'istituto sarà celebrata "in forma privata", a un orario ancora da stabilire.

Quando era arcivescovo di Buenos Aires, Jorge Mario Bergoglio era solito visitare le carceri il Giovedì Santo e praticare il rito della lavanda dei piedi ai poveri, agli emarginati e ai senzatetto. Non è ancora noto il programma della Via Crucis della notte del Venerdì Santo al Colosseo romano, a cui solitamente partecipano fedeli e turisti da tutto il mondo. Se lo sviluppo favorevole sarà confermato, è probabile che la Domenica di Pasqua, in occasione della benedizione "Urbi et Orbi" della città e del mondo, il Papa si affaccerà dalla loggia centrale della Basilica di San Pietro per leggere il tradizionale messaggio sui problemi del mondo.

TiscaliNews   

I più recenti

Houthi minacciano, attaccheremo tutte le navi verso Israele
Houthi minacciano, attaccheremo tutte le navi verso Israele
Esercito israeliano, attaccate postazioni di Hezbollah in libano
Esercito israeliano, attaccate postazioni di Hezbollah in libano
Usa approvano d'urgenza vendita di munizioni per tank a Israele
Usa approvano d'urgenza vendita di munizioni per tank a Israele
Caracas chiede incontro di alto livello con Guyana su Esequibo
Caracas chiede incontro di alto livello con Guyana su Esequibo

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...