Il grano ucraino bloccato sulle navi cargo nel Porto di Odessa, il video

fonte: Repubblica

Il mondo ha sempre più bisogno di grano, ma il primo produttore al mondo, l’Ucraina, ha le mani legate e non riesce più a rispettare gli accordi che consentivano di far fronte al fabbisogno di tantissimi Paesi. Nei silos degli scali dell'Ucraina, allo stato attuale, sono stoccate 2 milioni di tonnellate di cereali (grano, orzo, mais). Altre 700 mila tonnellate sono sui cargo fermi ai moli perché il mare è minato. Il video che lo mostra per la prima volta, ottenuto da Repubblica, è stato girato dal Municipio di Odessa ed è stato sottoposto al vaglio dell'esercito e dei servizi di sicurezza.