Tiscali.it
SEGUICI

Assalto al Capitol, 18 anni al capo dell'ultradestra

L'accusa è quella di cospirazione sediziosa con aggravante terrorismo. E lui ora chiede aiuto: “Sono prigioniero politico”

TiscaliNews   
Foto Ansa
Foto Ansa

Per Donald Trump, il capo della milizia di estrema destra 'Oath Keepers' Stewart Rhodes è un patriota trattato ingiustamente. Per la giustizia americana invece questo 58enne con una laurea a Yale e un passato nell'esercito è un eversore terrorista che merita 18 anni di carcere: è la condanna che gli è stata inflitta oggi nella capitale per aver guidato il suo gruppo all'assalto armato del Capitol il 6 gennaio 2021 nel tentativo di bloccare la certificazione della vittoria di Joe Biden mantenendo al potere Donald Trump. I pubblici ministeri avevano chiesto una pena ancora più dura: 25 anni di galera.

L'accusa è quella di cospirazione sediziosa, per la quale non si vedeva una condanna dal 1995, quando un gruppo di militanti islamici fu condannato per un piano di attentati esplosivi a New York. Si tratta della pena più alta comminata finora in oltre 1.000 casi legati all'attacco al Campidoglio e della prima con l'aggravante del terrorismo interno, che finora era stata respinta in alcuni processi precedenti. Una condanna esemplare, e un precedente per quelle che attendono nei prossimi giorni altri dirigenti degli Oath Keepers e dei Proud Boys, un'altra organizzazione paramilitare di destra protagonista dell'assalto al parlamento: tutti già ritenuti colpevoli dello stesso reato.

La bastonata è anche un cattivo presagio per il tycoon, ancora sotto inchiesta da parte del procuratore speciale Jack Smith per il suo ruolo nella vicenda, dopo aver aizzato i suoi fan a marciare sul Campidoglio con la bugia delle elezioni truccate. Non a caso uno degli avvocati dell'imputato ha sostenuto che altre persone come Trump sono più responsabili per il caos e la violenza di quel giorno.

"Sono un prigioniero politico", ha rivendicato in aula Rhodes, con il solito occhio bendato e la tuta arancione da carcerato, paragondosi al dissidente sovietico Aleksandr Solzhenitsyn e al protagonista de Il Processo di Kafka. Ma la replica del giudice Amit Mehta non ha lasciato spazio a repliche: "Lei rappresenta una minaccia e un pericolo persistenti a questo Paese, alla repubblica e al tessuto sociale della nostra democrazia", lo ha redarguito, dicendogli che è stato perseguito non per le sue idee politiche ma perchè si era "preparato a prendere le armi e a fomentare una rivoluzione" semplicemente perché non gradiva l'esito delle elezioni. "Lei non è un prigioniero politico, lei è qui a causa delle sue azioni", lo ha ammonito, demolendo la narrativa del tycoon e dei suoi seguaci.

I procuratori avevano motivato la loro richiesta di una pena a 25 anni col fatto che Rhodes provava da oltre 10 anni ad attaccare il governo e non ha mostrato alcun pentimento per le sue azioni. Secondo l'accusa inoltre solo una condanna pesante poteva servire come deterrente contro una violenza politica in costante aumento negli Usa. "Se non messo a freno, questo impulso minaccia la nostra democrazia", avevano messo in guardia.

TiscaliNews   

I più recenti

Israele, Cnn: gli Usa hanno visto l'Iran spostare asset militari
Israele, Cnn: gli Usa hanno visto l'Iran spostare asset militari
Israele, Jihad islamica lancia 8 razzi da Gaza su Sderot
Israele, Jihad islamica lancia 8 razzi da Gaza su Sderot
Ucraina, media: Putin vuole riavviare centrale Zaporizhzhia
Ucraina, media: Putin vuole riavviare centrale Zaporizhzhia
Ucraina, Trump: l'Europa contribuisca di più agli aiuti
Ucraina, Trump: l'Europa contribuisca di più agli aiuti

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...