Nel mirino di Mosca anche il fratello di Navalny

di Ansa

Non si allenta la pressione della Russia nei confronti del dissidente Alexei Navalny. Dopo averlo inserito ieri nella lista dei "terroristi ed estremisti", nel mirino finisce ora il fratello, Oleg. Le autorita' di Mosca hanno emanato un mandato d'arresto nei suoi confronti, dopo che il servizio penitenziario federale ne aveva richiesto la carcerazione a seguito di una condanna a un anno di reclusione per aver organizzato una manifestazione un anno fa contro l'arresto di Alexei, in violazione delle norme anti-Covid.