Tiscali.it
SEGUICI

Turchia, a 10 settimane da elezioni fronte opposizione si spezza

di Askanews   
Turchia, a 10 settimane da elezioni fronte opposizione si spezza

Roma, 3 mar. (askanews) - L'alleanza di sei partiti di opposizione turchi, formatasi in vista delle elezioni del 14 maggio, si è divisa già oggi sulla scelta di un candidato comune per affrontare il capo di stato uscente Recep Tayyip Erdogan alle urne.La fondatrice e presidente del partito IYI, il Buon Partito, Meral Aksener, ha rifiutato di sostenere la candidatura di Kemal Kilicdaroglu, il leader del Partito Popolare Repubblicano, il CHP, la principale formazione di questa piattaforma, scelto da cinque dei sei partiti. Il Buon Partito è la seconda formazione più importante dell'alleanza.

In un discorso televisivo, Aksener ha ritenuto che la scelta di Kilicdaroglu, che dovrà essere ufficializzata lunedì, sia il risultato di "piccoli calcoli" contrari all'interesse generale della Turchia. "Da ieri la Tavola dei Sei (il soprannome dell'alleanza, ndr) ha perso la sua capacità di riflettere la volontà della nazione", ha detto la leader. "Questa alleanza non è più una piattaforma di buon senso dove discutere di potenziali candidati: è diventata uno studio di notai che lavora sull'approvazione di un singolo candidato", ha denunciato.Meral Aksener ha invitato i sindaci di Istanbul e Ankara, Ekrem Imamoglu e Mansur Yavas, entrambi membri e popolari politici del CHP, a candidarsi. "La nostra nazione vi ama, la nostra nazione vi vuole", ha detto dopo un incontro con i dirigenti del suo partito. Pur sostenendo il "suo presidente" Kiliçdaroglu, Yavas si è detto pronto al suo "dovere" se l'alleanza glielo chiedesse. Imamoglu ha chiaramente espresso il suo sostegno alla candidatura del presidente del CHP.Il presidente Erdogan, al potere da vent'anni e candidato alla propria successione, ha annunciato che le elezioni presidenziali e legislative si svolgeranno il 14 maggio nonostante il terremoto del 6 febbraio. Nei giorni scorsi era emersa la possibilità che potessero slittare al 2024.

di Askanews   

I più recenti

Wfp, dopo 170 giorni riaprono 4 panetterie nel nord di Gaza
Wfp, dopo 170 giorni riaprono 4 panetterie nel nord di Gaza
Gaza, finora 210 corpi nel cortile dell'ospedale di Khan Yunis
Gaza, finora 210 corpi nel cortile dell'ospedale di Khan Yunis
Raisi in Pakistan, l'arrivo del presidente iraniano a Islamabad
Raisi in Pakistan, l'arrivo del presidente iraniano a Islamabad
Giornata della Terra, un dipinto gigante ricopre una collina dello Yorkshire
Giornata della Terra, un dipinto gigante ricopre una collina dello Yorkshire

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...