Tiscali.it
SEGUICI

Elezioni Spagna, Popolari primo partito ma Sanchez potrebbe essere di nuovo premier

di Adnkronos   
Elezioni Spagna, Popolari primo partito ma Sanchez potrebbe essere di nuovo premier

Madrid, 24 lug. (Adnkronos) - Il Partito Popolare ha prevalso alle urne ma molto lontano dall'asticella della maggioranza assoluta e ben al di sotto delle aspettative che nutre da quando ha stravinto le elezioni comunali e regionali. Il Psoe, dal canto suo, ha resistito mostrando grande forza e migliorando anche il risultato ottenuto quattro anni fa. Sebbene Alberto Núñez Feijóo abbia vinto le elezioni, Pedro Sánchez potrebbe governare di nuovo formando una nuova alleanza contando sull'astensione di Junts, la coalizione di Carles Puigdemont.

La distanza tra le prime due formazioni del Paese è di soli 14 seggi.I popolari hanno ottenuto 136 deputati, 47 in più rispetto a quattro anni fa quando il capogruppo era Pablo Casado. I socialisti, dal canto loro, sono riusciti a scacciare il fantasma del crollo che la maggior parte dei sondaggi prevedeva e hanno aggiunto due deputati ai 120 ottenuti nel 2019. Lo scenario politico che si sta aprendo adesso è molto incerto - scrive El Mundo - Le due formazioni di destra - PP e Vox- hanno 169 seggi e ne mancano sette alla maggioranza assoluta. Feijóo, facendo uno sforzo negoziale, potrebbe riuscire ad aggiungere altri due deputati al suo computo con il seggio conquistato dall'Unión del Pueblo Navarro e, con molto più impegno, quello conquistato dalla Coalición Canaria.

Quest'ultimo sarebbe particolarmente difficile perché questo gruppo ha sempre dichiarato che non avrebbe sostenuto un governo che includesse Vox. Il tandem della sinistra - Psoe e Sumar - ha ottenuto 153 deputati, due in meno rispetto a quelli che Psoe e Unidas Podemos hanno aggiunto in questa legislatura. Tuttavia, con l'intero ventaglio dei partiti del cosiddetto "blocco delle investiture Sánchez", arriverebbe a 172 seggi, uno in più rispetto al blocco di destra.

Il leader del Pp, Alberto Nunez Feijoo, ha riunito per oggi alle 17 la direzione nazionale del Partito popolare composto dai cosiddetti ''baroni territoriali'', ovvero i componenti delle leadership oltre ai deputati e ai senatori. Durante la riunione della Giunta direttiva, Feijoo difenderà il suo diritto a formare il nuovo governo perché sarebbe una ''anomalia'' che in Spagna ''non possa governare il partito più votato''. Per questo, ha chiesto che ''a nessuno venga la tentazione di bloccare'' il governo in Spagna, alludendo al premier socialista Pedro Sanchez.

Riunione anche nella sede di Madrid della commissione esecutiva federale del Partito socialista per esaminare con Pedro Sánchez, premier uscente e leader della forza politica, i risultati delle elezioni in Spagna. Lo riferisce El Pais.

di Adnkronos   

I più recenti

Cremlino conferma, Putin domani a Riad e Emirati
Cremlino conferma, Putin domani a Riad e Emirati
Cuba, muore Juanita sorella minore di Fidel Castro e spia della Cia
Cuba, muore Juanita sorella minore di Fidel Castro e spia della Cia
Gli attivisti per il clima protestano alla COP28 di Dubai
Gli attivisti per il clima protestano alla COP28 di Dubai
Hamas informato da spia su basi militari Israele per il 7 ottobre
Hamas informato da spia su basi militari Israele per il 7 ottobre

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...