Tiscali.it
SEGUICI

Yocabè, la startup che aiuta i brand di moda a vendere online

di Adnkronos   
Yocabè, la startup che aiuta i brand di moda a vendere online

Roma, 9 giu. (AdnKronos) - Per i marchi del fashion non è più un’opzione vendere online, è una necessità. Per aiutarli sui marketplace più famosi, come Zalando, eBay, Privalia e Amazon arriva la startup Yocabè, prima in Italia ad essere specializzata proprio nel 'dare una mano': mette a disposizione dei brand la piattaforma tecnologica e l'infrastruttura necessarie a valorizzare l’immagine e i prodotti sui retailer online, gestisce l’allocazione dell’inventario e la distribuzione globale e definisce i margini e i volumi di vendita nel rispetto delle policy dei brand.

L'idea nasce da un'intuizione di Vito Perrone e di Lorenzo Ciglioni, oggi rispettivamente ceo e cpo dell’azienda, ai quali nel tempo si è aggiunto Andrea Mariotti, divenuto responsabile delle Brand Partnership. Entrata nel Pi Campus, Yocabè ha anche chiuso da poco un round di finanziamento da 600mila euro. Nei prossimi mesi, sono previsti oltre 30 negozi sui più importanti marketplace delle cinque principali nazioni europee e, a seguire, sui principali marketplace del Nord America. Dal 2020 invece inizierà l’espansione in Asia e Medio Oriente. "Ci siamo concentrati sul fashion e sulle problematiche che avevano i brand con i grossi retail. Mancava un partner che li aiutasse a vendere online e a piazzarsi nei grossi marketplace raggiungendo il consumatore finale. Così siamo diventati gli specialisti in Italia per i rapporti dei brand con i marketplace", dice all'Adnkronos Perrone. "Agevoliamo i marchi che non hanno un know how interno a raggiungere le piattaforme ecommerce più adatte a loro, grazie a una tecnologia che ci permette di creare spazi mirati e personalizzati per ognuno". .

di Adnkronos   

I più recenti

Domani in Cdm l'esame del decreto sulle sanzioni tributarie
Domani in Cdm l'esame del decreto sulle sanzioni tributarie
Il petrolio chiude in calo a New York a 78,18 dollari
Il petrolio chiude in calo a New York a 78,18 dollari
Enel colloca bond ibrido da 900 milioni, ordini per 3 volte
Enel colloca bond ibrido da 900 milioni, ordini per 3 volte
Accordo Ue sulla nuova direttiva per la qualità dell'aria
Accordo Ue sulla nuova direttiva per la qualità dell'aria

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...