Wall Street chiude in rosso per aumento tensioni, Dow Jones -0,41%

Wall Street chiude in rosso per aumento tensioni, Dow Jones -0,41%
di Askanews

New York, 21 mag. (askanews) - Wall Street ha chiuso in ribasso in scia al dato sulle richieste settimanali per i sussidi di disoccupazione e alle crescenti tensioni tra gli Stati Uniti e la Cina e la Russia. Il Dow Jones ha perso lo 0,41%, l'S&P 500 ha ceduto lo 0,78% mentre il Nasdaq ha lasciato sul terreno lo 0,97%.Il presidente Donald Trump ha promesso di reagire con forza se Pechino dovesse approvare un provvedimento sulla sicurezza nazionale a Hong Kong e ha confermato che gli Usa abbandoneranno il trattato Open Skies (Cieli Aperti) a causa delle presunte violazioni compiute dalla Russia.Oltre 2,4 milioni di lavoratori hanno fatto richiesta per i sussidi la scorsa settimana, portando a quasi 39 milioni i posti di lavoro persi dall'inizio dell'emergenza legata al coronavirus negli Stati Uniti. Oggi poi è venuto meno il sostegno fornito dai titoli delle grandi aziende tecnologiche che di recente hanno guidato i rialzi.Il petrolio continua a rimbalzare dai minimi toccati il mese scorso in scia alle prospettive per la ripresa della domanda e al calo delle scorte Usa. Il contratto Wti a luglio ha guadagnato 0,43 dollari, l'1,3%, a quota 33,92 dollari al barile.