Visco: riforme e taglio debito, parlare chiaro e no equivoci

Visco: riforme e taglio debito, parlare chiaro e no equivoci
di Askanews

Roma, 12 lug. (askanews) - La politica economica del governo deve essere basata sulle riforme e la riduzione del debito, con una "comunicazione convincente e accorta degli obiettivi, che non si presti a equivoci". È il messaggio lanciato dal governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, all'assemblea annuale dell'Abi a Milano."Per preservare la fiducia di famiglie, imprese e investitori - ha sottolineato Visco - sono necessarie azioni concrete orientate a contrastare con determinazione le debolezze strutturali del nostro paese, accompagnate da una comunicazione convincente e accorta degli obiettivi, che non si presti a equivoci"."Un piano organico - ha spiegato il governatore - chiaro e coerente di misure e riforme orientate a favorire investimenti e crescita delle aziende, soprattutto di quelle innovative, deve accompagnare una strategia credibile per la riduzione del peso del debito pubblico"."I mercati - ha aggiunto Visco - hanno risposto positivamente alle recenti decisioni del governo italiano e della commissione europea. È la dimostrazione che è possibile innescare un circolo virtuoso tra politica di bilancio e condizioni finanziarie dal quale può derivare un impulso forte e duraturo all'attività economica".