Tim, Cattaneo: rispettiamo le regole, accuse prive di fondamento

Tim, Cattaneo: rispettiamo le regole, accuse prive di fondamento
di Askanews

Milano, 21 giu. (askanews) - "Noi riteniamo di essere assolutamente nel rispetto delle regole". Lo ha dichiarato l'Ad di Tim, Flavio Cattaneo, nel corso dell'audizione dei vertici del gruppo di tlc davanti alle commissioni Lavori pubblici e Industria del Senato, in merito ai recenti sviluppi del piano di realizzazione della banda larga e ultralarga nel Paese dopo le recenti accuse del Governo."Ci si accusa di aver cambiato repentinamente e senza giustificazioni la nostra posizione rispetto alle aree" a cosiddetto fallimento di mercato "e attraverso questo cambiamento di avere il pensiero di bloccare queste costruzioni di infrastrutture da parte del vincitore della gara Infratel - ha detto Cattaneo - Ci sono prove evidenti che dimostrano che sia le accuse dichiarate che quelle sottointese sono destituite di ogni fondamento, non solo giuridico ma anche di sostanza".Quest'azienda ha fatto recuperare con soldi privati tutto il gap infrastrutturale al Paese", ha aggiunto Cattaneo."Grazie a Tim, e solamente a Tim, nel 2014 abbiamo incrementato di 6 punti verso tutti i paesi europei, nel 2015 di 18 punti come copertura, raggiungendo la Francia, e nel 2017 arriveremo a 25 punti in più. Cioè noi a luglio copriremo il 70% in Fttc e Ftth, molto di più di diversi paesi europei", ha sottolineato Cattaneo.