Superbonus al 110%, sconto in fattura o cessione del credito? Ecco quando scade il termine per l’opzione

Prorogato al 31 marzo il termine per inviare la decisione. Prima la scadenza era fissata al 16 marzo 2021. Accordata la proroga richiesta da operatori, consulenti e relative associazioni di categoria. Il modello da scaricare e le istruzioni

Superbonus (Tiscali da foto Ansa)
TiscaliNews

Chi ha sostenuto le spese nel 2020 potrà comunicare all’Agenzia delle Entrate se vuole optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito, ai fini del Superbonus al 110%, entro il 31 marzo 2021 e non più entro il 16 dello stesso mese. L’Agenzia ha infatti comunicato la proroga con un provvedimento del direttore dell’Agenzia, Enrico Maria Ruffini, del 22 febbraio, in accoglimento delle tante richieste di cittadini e operatori.

Il ritardo dell'avvio della procedura telematica

Pare che nel decidere la “proroga del termine per l’invio delle comunicazioni delle opzioni di cui all’articolo 121 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, relativamente alle spese sostenute nell’anno 2020”, si sia tenuto conto delle complicazioni indotte dal ritardo nell’attivare la procedura telematica per inviare le informazioni all’Agenzia delle Entrate. Questa sarebbe infatti stata resa disponibile solo il 15 ottobre 2020, con il conseguenziale restringimento del tempo a disposizione.

Superbonus (Foto Ansa)

Le richieste di proroga 

“Gli operatori, i consulenti e le relative associazioni di categoria avevano richiesto (di conseguenza) la proroga del termine del 16 marzo 2021, in modo da avere tempo sufficiente per predisporre e trasmettere tutte le comunicazioni relative alle spese sostenute nel 2020, che non è stato possibile inviare progressivamente e si sono accumulate”.

Da considerare, del resto, che l’opzione sullo sconto o la cessione va comunicata esclusivamente per via telematica tramite le funzioni presenti sul sito dell’Agenzia. Oppure tramite gli altri canali telematici.

Il modello e le istruzioni

E' prevista l'utilizzazione del seguente modello (clicca per scaricarlo). 

Per ulteriori informazioni generali vedi qui.

E' possibile anche consultare le relative istruzioni per la compilazione.

Superbonus 110 per cento (Foto Agenzia Entrate)

Quando va fatta la scelta

Da tener presente che la scelta può essere fatta sia alla fine dei lavori, sia in relazione a ciascuno stato di avanzamento lavori. Con la precisazione che riguardo al Superbonus del 110 % gli stati di avanzamento non possono essere più di 2 per ciascun intervento complessivo, mentre ciascuno stato di avanzamento deve riguardare almeno il 30% dell’intervento medesimo.

La ricevuta

Entro 5 giorni dalla comunicazione è previsto l’invio di una apposita ricevuta attestante la presa in carico, oppure lo scarto, con le relative motivazioni del caso.