Tiscali.it
SEGUICI

SI Campus: intelligenza artificiale, sfida per un futuro sostenibile

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Milano, 4 mar. (askanews) - Intelligenza artificiale, modelli generativi, big data: la rivoluzione digitale che sta trasformando le nostre vite suscita nello stesso tempo grandi aspettative, ma anche profondi timori. Al Social Innovation Campus 2024 giovani e giovanissimi hanno avuto l'opportunità di confrontarsi sia con i rappresentanti delle imprese hi-tech sia con quelli che guardano alla tecnologia come leva strategica per il proprio business. Nel dialogo sono emersi entusiasmi e aspettative. E anche la richiesta di suggerimenti su come valutare la trasformazione dell'intelligenza artificiale e su come predisporsi dinanzi ad essa."Bisogna abbracciarla, l'intelligenza artificiale generativa, perché va vista come un copilota, come qualcuno che ci può aiutare a risolvere i problemi automatici o ripetitivi, permettendoci di focalizzarci invece su quelle che sono le caratteristiche distintive delle persone, come la creatività - ha detto Matteo Mille, Chief Operating Officer di Microsoft Italia - Quindi non bisogna aver paura del progresso, ma bisogna abbracciarlo e far si che ci aiuti a guidare l'innovazione nel miglior modo possibile.

E soprattutto bisogna rendersi conto che siamo di fronte alla tempesta perfetta. Abbiamo la necessità di evolvere da un punto di vista digitale e tecnologico, e l'intelligenza artificiale generativa permette ai giovani, come quelli presenti qui al SI Campus, di utilizzare ciò che li contraddistingue: appunto, la creatività. Nel futuro ci sarà una sempre maggior richiesta di creatività, di elasticità, di flessibilità che sono caratteristiche tipiche dei giovani. E usare soluzioni e tecnologie legate al mondo dell'intelligenza artificiale generativa differenzierà i giovani del futuro rispetto ai giovani del passato. Quindi l'intelligenza artificiale generativa è un'opportunità come mai abbiamo avuto di fronte a noi".Tra le aziende presenti al Campus, Unes , con il brand il Viaggiator Goloso, ha coinvolto i giovani partecipanti in due percorsi hackathon, maratone creative dove i ragazzi della GenZ hanno proposto visioni e idee creative su scenari del prossimo futuro. Ma alla luce della percezione e delle aspettative che i ragazzi hanno verso la tecnologia come sarà il supermercato del futuro?"Sicuramente è ancora tutto da costruire, sia da parte degli addetti lavori sia da parte dei clienti che sono sempre di più al centro dell'evoluzione e dello sviluppo della grande distribuzione - dice Gianluca Grassi, Head of Omnichannel Marketing di Unes e di Viaggiator Goloso - In particolare come Unes e Viaggiator Goloso siamo sicuramente interessati al target dei giovani, della generazione Z che rappresenta il cliente del futuro. E siamo interessati a capire come evolvere per mettere a disposizione di questo target così concreto autentico, e soprattutto interessato i temi di sostenibilità ed ambiente, un'offerta che sia per loro rilevante e attrattiva e interessante. In particolare oggi, attraverso questo hackathon, questa sfida che diamo ai ragazzi, vorremmo capire come sviluppare gli strumenti che abbiamo a disposizione, come la tecnologia, l'innovazione di prodotto, la comunicazione, per realizzare un'esperienza di spesa futura ancora migliore è ancora più interessante per loro".

di Askanews   
I più recenti
Mercati volatili, salta la quotazione di Golden Goose
Mercati volatili, salta la quotazione di Golden Goose
Il petrolio chiude in rialzo a New York a 81,57 dollari
Il petrolio chiude in rialzo a New York a 81,57 dollari
EssilorLuxottica, accordo di licenza decennale con Diesel
EssilorLuxottica, accordo di licenza decennale con Diesel
Nvidia vola con IA, è la società che vale di più al mondo
Nvidia vola con IA, è la società che vale di più al mondo
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...