Settimana mercati: occhi su inflazione e forum Bce

Settimana mercati: occhi su inflazione e forum Bce
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 26 GIU - Macroeconomia e banchieri centrali tornano protagonisti nell'ultima settimana del mese di giugno. I membri della Bce torneranno a riunirsi dal 27 al 29 a Sintra, in Portogallo, per il forum annuale, quest'anno più atteso che mai come nuovo palcoscenico di Christine Lagarde. Tra i dati in arrivo, gli occhi sono puntati sul Pil trimestrale degli Usa atteso mercoledì 29, seguito il 30 da quello del Regno Unito. Si torna a parlare anche di inflazione, che sarà diffusa in Germania, Francia, Giappone, Italia e nell'Ue e di fiducia dei manager, insieme ai consumi e agli indici delle università Usa. In arrivo dalla Cina lunedì 27 giugno i profitti dell'industria, le vendite al dettaglio in Germania, gli ordini di beni durevoli negli Usa e l'indice della Fed di Dallas. Seguono il giorno successivo la fiducia dei consumatori in Germania e in Francia, le vendite industriali in Italia, un primo intervento della presidente della Bce, la bilancia commerciale, le scorte di magazzino e i prezzi delle case negli Usa, dove vengono diffusi anche gli indici della Fed di Dallas e di Richmond. Mercoledì 29 vendite al dettaglio e fiducia delle famiglie in Giappone, fiducia dei consumatori, nei servizi e nell'industria nell'Eurozona, richieste settimanali di mutui Usa, inflazione tedesca e il Pil trimestrale Usa. La giornata sarà probabilmente la più attesa al forum della Banca centrale europea, dove accanto alla Lagarde, interverrà anche il suo omologo della Fed Jerome Powell. Sarà probabilmente l'occasione per assistere alle similitudini e ai distinguo tra le politiche delle due banche centrali. In arrivo peraltro anche le scorte settimanali di greggio dell'Eia. Giovedì 30 è la volta della produzione industriale in Giappone, dell'indice Pmi cinese, del Pil del Regno Unito e delle vendite al dettaglio in Germania. Seguono l'inflazione in Francia, il tasso di disoccupazione in Germania e in Italia, le richieste di sussidi negli Usa, insieme ai consumi e all'indice Fed di Chicago. Venerdì 1 luglio arriva dal Giappone l'inflazione, il tasso di disoccupazione e l'indice Pmi, atteso anche in Cina. Dall'Italia e dall'Eurozona è atteso il tasso d'inflazione e dagli Usa gli indici manifatturieri Pmi e Ism. (ANSA).