Tiscali.it
SEGUICI

Regali di Natale, volano i giochi in scatola. Nostalgia per i grandi classici

di Adnkronos   
Regali di Natale, volano i giochi in scatola. Nostalgia per i grandi classici

Roma, 1 dic. - (Adnkronos) - Il Natale è alle porte e come tutti gli anni è corsa al regalo perfetto. Artigianale, alimentare, tecnologico, sostenibile, solidale e originale: cosa metteranno gli italiani sotto l’albero per parenti e amici? C’è solo l’imbarazzo della scelta ma nel periodo più magico dell’anno i nostri connazionali non rinunciano al gioco con un occhio ai grandi classici del passato. Ebbene sì, il mercato del giocattolo gode di buona salute, come dimostra l’incremento del 2% solo nel primo semestre del 2023.

Con un prezzo medio stabile, tra i tantissimi giocattoli sugli scaffali i più richiesti sono i giochi in scatola e di carte che mettono d’accordo tutti, adulti e bambini. Il settore, infatti, registra una crescita a doppia cifra grazie anche alla forte spinta di contenuti televisivi, digitali e cinematografici. In forte crescita anche il mondo dei manga e dei videogiochi, a dimostrazione del fatto che al giorno d’oggi essere nerd va di moda con una forte nostalgia degli anni passati.

Un recente sondaggio Ipsos (Global Trends), infatti, evidenzia come la sensazione di nostalgia sia profondamente radicata nelle generazioni più giovani: il 54% della Gen Z, ovvero coloro nati tra la metà degli anni '90 e il 2010, esprime il desiderio di essere nati nell'epoca dei propri genitori. La stessa sensazione viene condivisa dal 53% dei Millennial, mentre i meno nostalgici risultano essere quelli della Generazione X, i nati tra il 1965 e il 1980 genitori delle Generazioni Z e Alpha, dove la percentuale scende al 46%. Una nostalgia che si ripercuote anche nelle abitudini di acquisto e che nel mondo dei giochi vede riproporre grandi classici in nuove versioni, creando così un ponte tra passato e presente.

Come primo esempio non può mancare Monopoly, sempre sulla cresta dell’onda tanto da plasmare intere generazioni e tornare in grande stile con nuove versioni, o il famoso Twister, che grazie alla rivisitazione moderna alla realtà aumentata diventa Twister Air, proprio con l’obiettivo di espandere il divertimento. Non si può non citare Cluedo Conspiracy: una chicca per tutti gli amanti del mistero che non vedono l’ora di rivivere le emozioni già provate in passato nell’universo del Dottor Black. La nostalgia poi richiama spesso anche ai mitici anni ’90, e il giocattolo rappresentativo di quel periodo è Furby, l’amato compagno peloso e parlante che quest’anno celebra il suo 25° compleanno con una versione rinnovata e più interattiva.

Non solo restyling. Nella categoria giochi da tavolo, infatti, non mancano le novità. Per Cranio Creations si va da ‘My Shelfie’, il gioco da tavolo perfetto per gli aspiranti Marie Kondo dove ognuno deve riordinare la propria libreria, a ‘Nome in Codice’, gioco di deduzione e investigazione basato sulle associazioni mentale, fino al gioco collaborativo ‘La Montagna Incantata’ in cui tutti gli apprendisti dovranno salvare il Mago Baldovino dal complotto delle streghe. Le proposte di Rocco Giocattoli spaziano dagli Action Games della linea Giocorò, adatti a grandi e piccini fino ai giochi in scatola della linea YAS!Games, come What Do You Meme?, per gli appassionati di meme, Hitster, per un viaggio nella memoria con 300 hit degli ultimi 100 anni e Bad Choices, il party game delle domande scomode. Infine, le proposte di Funko: dalle statuette in vinile in versioni natalizia ai calendari dell’avvento fino ad arrivare alla nuova linea di Funko Games, giochi di società per coinvolgere tutta la famiglia.

di Adnkronos   

I più recenti

Bankitalia, domanda di case debole, teso il mercato affitti
Bankitalia, domanda di case debole, teso il mercato affitti
Bce, a gennaio tasso medio mutui eurozona cala al 3,87% (-10 pb)
Bce, a gennaio tasso medio mutui eurozona cala al 3,87% (-10 pb)
Consob, 'rafforzare le misure per il lavoro delle donne'
Consob, 'rafforzare le misure per il lavoro delle donne'
Nel Fucino il centro di controllo dei satelliti europei Iris2
Nel Fucino il centro di controllo dei satelliti europei Iris2

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...