In provincia un giovane su due è laureato: c'è poco da festeggiare

dida:
Codice da incorporare:

A Natale, puntuali come Panettone e Pandoro arrivano le solite classifiche sul paese, che raccontano la qualunque. Per esempio il Ministero dell'Istruzione e l'Istat ci informano che L'Aquila è la città d'Italia con più giovani laureati: uno su due. Le prime cinque città italiane per giovani laureati residenti sono Campobasso, Avellino e via dicendo: tutte città di provincia depresse e senza prospettive economiche. Che senso ha avere una laurea in questi posti? Nessuna, come nel film I Laureati di Pieraccioni. Ecco perché c'è poco da festeggiare in questa classifica apparentemente positiva.