Pil, Upb: calo crescita non implica manovra-bis

Pil, Upb: calo crescita non implica manovra-bis
di Askanews

Roma, 12 feb. (askanews) - "Non c'è nulla nelle regole europee che richiede automaticamente per effetto del peggioramento del ciclo una manovra correttiva". Lo ha chiarito il presidente dell'Upb, Giuseppe Pisauro, conversando con i giornalisti al Senato. "Se il problema è il rallentamento del ciclo - ha ribadito - questo non comporta una manovra correttiva"."Il rallentamento del ciclo - ha spiegato - porterebbe un aumento del deficit ma se il deficit aumenta solo perché il ciclo è peggiorato questo nelle regole europee non comporta correzioni perché nelle regole europee quello che conta è il disavanzo strutturale al netto del ciclo"."Questo - ha detto Pisauro - è il quadro delle regole, ovviamente sarebbe diverso se ci fossero misure che costano più di quello che è stato previsto. Se si trova una variazione rispetto alle previsioni che non dipende dal ciclo".