Petrolio vola, Opec soprende con taglio offerta da 1,2 mln barili

Petrolio vola, Opec soprende con taglio offerta da 1,2 mln barili
di Askanews

Roma, 7 dic. (askanews) - Petrolio in forse risalita dopo che l'Opec, inclusa l'Arabia Saudita, e i maggiori esportatori non allineati, tra cui la Russia, hanno concordato un taglio all'offerta da 1,2 milioni di barile. Una riduzione superiore alle ipotesi che erano circolare ieri, quando la riunione dei soli membri dell'Opec non aveva raggiunto una intesa. Il barile di Brent, il greggio di riferimento del mare del Nord balza di 3,28 dollari a quota 63,34 dollari. Il West Texas Intermesdiate sale di 2,40 dollari a 53,89 dollari. Rialzi superiori rispettivamente a 5 e 4 punti percentuali.