Passata di pomodoro, la 'classifica' di Altroconsumo

Passata di pomodoro, la 'classifica' di Altroconsumo
di Adnkronos

(Adnkronos) - La produzione del pomodoro industriale è diminuita del 10% nel 2022 rispetto allo scorso anno, passando da 6 milioni di tonnellate a 5,4. Nonostante ciò, l’Italia resta al secondo posto nella classifica mondiale dei produttori di pomodoro – mentre si aggiudica il primo posto nella produzione di conserve. Al fine di orientare i consumatori nell’acquisto dei migliori prodotti presenti nella grande distribuzione organizzata, Altroconsumo ha indagato la qualità di 28 conserve, in particolare 8 passate e 20 polpe di pomodoro, icone della cucina mediterranea.

Altroconsumo ha prelevato i prodotti direttamente dai punti vendita e li ha analizzati in laboratorio. Del campione, è stata testata la qualità della materia prima – rapporto degli zuccheri, residuo ottico (per le passate) e residuo secco (per le polpe), pH, acido lattico – risultata di ottimo o buon livello in tutte le conserve; anche l’igiene, valutata attraverso la ricerca di muffe e l’esame che verifica la presenza di impurità (filth test), ha avuto nel complesso esito eccellente; riguardo ai pesticidi, su più di 400 sostanze ricercate, in solo 4 prodotti ne è stata rilevata una presenza irrisoria. Il sale, dal momento che si tratta di cibi da dover cucinare e condire, non è considerato un ingrediente essenziale. Infatti, non è aggiunto nel 50% delle polpe e nel 25% delle passate che fanno parte dell’indagine. L’acqua aggiunta è un’altra componente di rilievo, di norma vietata all’interno delle passate – i risultati non ne registrano traccia –, ma consentita nelle polpe. In queste ultime abbiamo verificato anche il peso sgocciolato del pomodoro, che non deve risultare inferiore al 50% del peso totale: tutte le polpe dell’indagine rientrano negli standard. Lo stesso vale per le etichette, in particolare sono state premiate quelle che non solo rispettano i termini di legge, ma aggiungono altre informazioni facoltative utili come ad esempio le indicazioni di utilizzo e la durata del prodotto dopo l’apertura.

In cima alla classifica di Altroconsumo c'è Mutti Passata di pomodoro 700 g e Alce NeroPassata di pomodoro Bio 500 g, considerate migliori nel test, con un punteggio di 71. Al terzo posto, Petti Passata di pomodoro extrafine Il delicato 700 g con 69 punti; seguono Le conserve della Nonna Pomodoro dolce dell’Emilia Romagna 700 g e Cirio Passata verace 700 g (67). Ottiene il titolo di miglior acquisto, La Torrente Passata di pomodoro tradizionale 700 g con una valutazione di 63 punti.