P.A., Bongiorno: quota 100, subito 30mila euro ai neopensionati

P.A., Bongiorno: quota 100, subito 30mila euro ai neopensionati
di Askanews

Roma, 21 gen. (askanews) - I dipendenti pubblici "dal 2011, una volta andati in pensione, dovevano aspettare, uno, due, alcune volte anche tre anni prima di avere la liquidazione" ma con Quota 100 "noi diamo subito al dipendente che va in pensione, 'quotista' o meno, 30mila euro nette del suo Tfr-Tfs". Lo ha detto la ministra della funzione pubblica Giulia Bongiorno, secondo cui "questa cifra è sicura e in fase di conversione vogliamo provare ad arrivare a 40mila o a 50mila euro"."Il pensionando - ha sottolineato Bongiorno ai microfoni di 'Zapping' su Radio1 - non dovrà pagare nulla subito. Nel momento in cui prenderà il saldo dovrebbe pagare gli interessi, ma non pagherà niente perchè avrà una compensazione fiscale. Per essere chiari: non si dovrà sborsare un euro".