Mps male in Borsa, trascina altre banche

Mps male in Borsa, trascina altre banche
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 14 GEN - Giornata molto pesante per Mps in Piazza Affari: il titolo - che ha accusato una forte corrente di vendite per tutta la giornata - ha chiuso in calo del 10% a 1,35 euro, non lontana dal minimo storico a quota 1,33. La banca toscana ha sofferto la lettera della Bce resa nota venerdì a mercati chiusi nella quale si raccomanda a Mps di svalutare completamente entro il 2026 non solo i nuovi flussi di Npl ma anche lo stock di crediti deteriorati in essere, con un impatto complessivo potenziale che potrebbe oscillare - secondo le valutazioni degli analisti - tra 8,7 e 1,1 miliardi. Una decisione che ha appesantito tutti i gruppi bancari: il Credito valtellinese ha ceduto il 5,5% finale, Bper il 3,8%, Unicredit quasi due punti. La versione originale dell''addendum' Bce era stata superata da una versione più leggera ma, a quanto si può capire dalla lettera a Mps, la Bce può utilizzare un approccio differente caso per caso, il che preoccupa gli operatori su tutto il credito 'made in Italy'.