Leonardo: Drs deposita alla Sec prospetto per Ipo quota minoranza

Leonardo: Drs deposita alla Sec prospetto per Ipo quota minoranza
di Askanews

Milano, 26 feb. (askanews) - Drs, la controllata Usa di Leonardo, ha depositato oggi alla Sec il prospetto per l'Ipo di una quota di minoranza.In una nota Leonardo comunica che la sua controllata Drs ha depositato il documento di registrazione su Form S-1 presso la Sec relativo a una proposta di offerta pubblica iniziale di una quota di minoranza delle sue azioni ordinarie. Tutte le azioni ordinarie oggetto dell'offerta saranno collocate da Leonardo US Holding, società statunitense interamente controllata da Leonardo. Il numero di azioni ordinarie da collocare e la fascia di prezzo del collocamento non sono ancora stati determinati. Drs intende richiedere l'ammissione a quotazione delle proprie azioni al New York Stock Exchange. Il perfezionamento dell'operazione è atteso entro la fine di marzo, ed è soggetto, tra l'altro, al completamento del processo di verifica della Sec e a condizioni di mercato favorevoli."Oggi annunciamo un passo importante nello sviluppo strategico di Leonardo, con la proposta di quotare una percentuale minoritaria di Leonardo Drs al New York Stock Exchange", ha commentato Alessandro Profumo, Ad di Leonardo. "Mantenendo una quota di maggioranza continueremo ad avere una significativa esposizione in questo mercato strategicamente importante, continuando a far leva sulle relazioni consolidate a beneficio di tutti i business di Leonardo".Al termine del collocamento Leonardo US Holding deterrà una quota di maggioranza nel capitale di Drs. Un nuovo proxy agreement entrerà in vigore con il Dipartimento della Difesa Statunitense per consentire a Leonardo DRS di continuare a competere e a lavorare su programmi classificati.Goldman Sachs, BofA Securities e J.P. Morgan Securities agiranno in qualità di lead book-running manager e Barclays, Citigroup, Credit Suisse e Morgan Stanley agiranno in qualità di book-running manager dell'offerta. Mediobanca agisce in qualità di financial advisor per Leonardo.