Lavoro: Sabbadini (Istat), senza le donne, il Pil non cresce

Lavoro: Sabbadini (Istat), senza le donne, il Pil non cresce
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - "Oggi siamo al 12% di bimbi che vanno nei nidi pubblici questo vuol dire che il primo problema culturale del paese è la cultura della classe politica che ancora non ha capito che se non valorizza la crescita e l'inserimento nel mercato del lavoro del capitale umano femminile il Pil non crescerà. Ne va della crescita complessiva del paese". Lo afferma la direttrice centrale dell'Istat, Linda Laura Sabbadini, all'evento dell'Agenzia ANSA "Diversità, inclusione, equità: una nuova visione per il lavoro". Sabbadini ricorda che l'Italia ha "un livello intorno al 50% di occupazione femminile, il più basso in Europa insieme la Grecia". "Noi non abbiamo investito sufficientemente - osserva Sabbadini - su una questione cruciale: il carico di lavoro familiare continua a essere sulle spalle delle donne, continuiamo a non avere servizi adeguati che non sono solo per i bimbi e il tempo pieno (due cose fondamentali), ma anche per gli anziani e i disabili. Su quel fronte il Pnrr è molto, molto, troppo asciutto". (ANSA).