Tiscali.it
SEGUICI

La lampadina che fa da allarme, l'idea della startup italiana

di Askanews   
La lampadina che fa da allarme, l'idea della startup italiana

Roma, 18 ott. (askanews) - Una lampadina a Led che racchiude un sofisticato sistema di allarme, in grado di identificare tentativi di intrusione e con una copertura che può raggiungere 150 metri quadrati. E' la novità che Authometion, startup italiana specializzata nella domotica, ha voluto presentare al Maker Faire di Roma, dove era presente anche agli stand della Regione Lazio.La società ha appena iniziato il percorso di "accelerazione" di Tim #Wcap, dopo che nei mesi scorsi si era aggiudicata il premio Generali Innovation Challenge con Lyt, la lampadina a controllo WiFi presentata lo scorso anno.

Ora raddoppia con Lyt Sonic, come spiega il fondatore, Pietro Moscetta. "Quest'anno presentiamo una novità assoluta: un sistema di allarme integrato centro una semplice lampadina a led. Oggi solo il 10 per cento delle case dispone di un sistema di allarme, perché quelli esistenti sono troppo complessi e costosi. Quello che vogliamo è semplificare al massimo e quindi con una singola lampadina riconoscere i tentativi di effrazione a porte e finestre all'interno delle case, su una superficie fino a 150 metri quadrati".L'idea è puntare sulla familiarità, tutti sanno usare una lampadina. L'autonomia, dato che non servono altri sensori a porte e finestre: Lyt Sonic rileva i tentativi di intrusione graze alle onde subsoniche. E l'accessibilità: l'allarme si può controllare tramite una semplice app da smartphone.

di Askanews   

I più recenti

Domani in Cdm l'esame del decreto sulle sanzioni tributarie
Domani in Cdm l'esame del decreto sulle sanzioni tributarie
Il petrolio chiude in calo a New York a 78,18 dollari
Il petrolio chiude in calo a New York a 78,18 dollari
Enel colloca bond ibrido da 900 milioni, ordini per 3 volte
Enel colloca bond ibrido da 900 milioni, ordini per 3 volte
Accordo Ue sulla nuova direttiva per la qualità dell'aria
Accordo Ue sulla nuova direttiva per la qualità dell'aria

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...