Intesa Sp, Messina: remunerazione azionisti resta una priorità

Intesa Sp, Messina: remunerazione azionisti resta una priorità
di Askanews

Milano, 5 feb. (askanews) - "Grazie ai tratti che ci contraddistinguono, la remunerazione dei nostri azionisti resta una priorità: nel mese di maggio intendiamo distribuire 700 milioni di dividendi in contanti, il quantitativo massimo stabilito dal Supervisore". Lo ha sottolineato l'Ad del gruppo Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, dopo che il cda ha approvato i conti 2020 e la distribuzione di un dividendo complessivo 'cash' di 694 milioni di euro."Una volta superate le restrizioni delle Bce - ha proseguito - chiederemo l'autorizzazione a distribuire in contanti, dalle riserve, la parte restante del payout ratio previsto, pari complessivamente al 75% di 3,5 miliardi di utile netto normalizzato 2020".Messina ha quindi confermato anche "l'impegno a erogare dividendi per un pay out ratio del 70% rispetto all'utile netto 2021, parzialmente attraverso un interim dividend nel corso di quest'anno, soggetto all'approvazione della modifica statutaria da parte della Bce e dell'assemblea straordinaria".