Fine vita, Magi(+Europa): "Legge imperfetta, ma ok Camera fatto storico"

di Ansa

Il via dalla Camera per la legge sul suicidio assistito: "E' un segnale importante ma c'e' ancora troppa strada da fare, sono tante le limitazioni difatti per i requisiti d'accesso. Ora la procedura continuera' al Senato, il timore e' che succeda cio' che e' successo per il ddl Zan ma speriamo non sia cosi'. La corte costituzionale dovrebbe liberarsi dal peso politico nelle sue scelte e rispettare quello che i cittadini italiani vanno a votare nei referendum. Lo stesso dovrebbero farlo i politici, specie quelli di centrodestra che troppe volte bloccano leggi sui diritti civili non rispettando il volere dei cittadini, sembra che questi vogliano compiacere qualcuno nelle loro scelte. Ma non e' cosi', spesso vanno anche oltre le stesse scelte del Vaticano" commenta il deputato di +Europa Riccardo Magi.